Frasi di Dante Alighieri su Firenze, la patria del poeta nella Commedia



Una raccolta di frasi di Dante Alighieri sulla sua Firenze, città con la quale ebbe un rapporto tormentato a causa degli avvicendamenti politici del 1301


frasi dante alighieri su firenze
Prima di proporvi alcuni dei versi di Dante Alighieri su Firenze, vogliamo soffermarci sul rapporto che il padre della lingua italiana ha avuto con la sua città: sappiamo che nel 1301 Carlo di Valois era stato inviato a Firenze per fare da paciere tra Guelfi bianchi e Guelfi neri e che Dante, nel frattempo, era stato inviato da Firenze a Roma, assieme a Maso Maso Minerbetti e Corazza da Signa, come ambasciatore.

Da qui inizia il tormento per il nostro autore: Dante Alighieri si trova estromesso dalla città, perché Carlo di Valois, alla prima rivolta cittadina, trova il pretesto per assediarla, fino a che, sempre nel 1301, è Cante Gabrielli da Gubbio a diventare podestà: appartenente ai Guelfi neri, questi inizia a perseguitare tutti gli avvesari politici - strenui oppositori del papa - e a condannarli all'uccisione o all'esilio. Dante, intanto trattenuto a Roma dal papa, sarà condannato in contumacia al rogo e alla distruzione della casa: non rivedrà mai più Firenze (anche se cercò più volte di rientrarvi, con la forza e per vie diplomatiche).

Da allora il poeta è un esule che scrive versi (ma anche opere in prosa) di corte in corte: è prima ospitato dai marchesi Malaspina di Villafranca in Lunigiana, per poi arrivare in Romagna, presso gli Ordelaffi, i signori ghibellini di Forlì; il peregrinare di Dante terminò a Ravenna, dove fu ospitato da Guido Novella da Polenta e morì il 14 settembre del 1321 di ritorno da un'ambasceria a Venezia, per via della malaria.

Potete sfruttare i seguenti versi dell'Alighieri su Firenze, per proporre la vostra frase su Facebook o su qualsiasi altro social network e non solo, ovviamente citando l'opera: 

Frasi di Dante Alighieri su Firenze nell'Inferno

E come 'l volger del ciel de la luna
cuopre e discuopre i liti sanza posa, 
così fa di Fiorenza la Fortuna: 
per che non dee parer mirabil cosa 
ciò ch'io dirò de li alti Fiorentini 
onde è la fama nel tempo nascosa. (Inferno XVI, 82-87)

Godi, Fiorenza, poi che se' sí grande,
che per mare e per terra batti l'ali,
e per lo 'nferno tuo nome si spande!
Tra li ladron trovai cinque cotali
tuoi cittadini onde mi ven vergogna,
e tu in grande orranza non ne sali.  (Inferno XXVI, 1-6)

La gente nova e' subiti guadagni
orgoglio e dismisura han generata,
Fiorenza, in te, sí che tu già ten piagni (Inferno XVI, 73-75)

Frasi di Dante Alighieri su Firenze nel Purgatorio

Fiorenza mia, ben puoi esser contenta
di questa digression che non ti tocca,
mercè del popol tuo che si argomenta.
Molti han giustizia in cuore, e tardi scocca
per non venir sanza consiglio all'arco;
ma il popol tuo l'ha in sommo della bocca. (Purgatorio V, 127 - 132)

Sanz'arme n'esce e solo con la lancia
con la qual giostrò Giuda, e quella ponta
Sí ch'a Fiorenza fa scoppiar la pancia.
Quindi non terra, ma peccato e onta
guadagnerà, per sé tanto piú grave,
quanto piú lieve simil danno conta. (Purgatorio X, 73 - 78)

Frasi di Dante Alighieri su Firenze nel Paradiso

Fiorenza dentro dalla cerchia antica,
ond'ella toglie ancora e terza e nona,
si stava in pace, sobria e pudica.
Non avea catenella, non corona,
non gonne contigiate, non cintura
che fosse a veder piú che la persona. (Paradiso XV, 97-102)

Le vostre cose tutte hanno lor morte,
sí come voi; ma celasi in alcuna
che dura molto; e le vite son corte.
E come 'l volger del ciel della luna
cuopre e discuopre i liti sanza posa,
cosí fa di Fiorenza la Fortuna. (Paradiso XVI 79 - 84)

Ma conveníesi a quella pietra scemache guarda 'l ponte che Fiorenza fesse
vittima nella sua pace postrema.
Con queste genti e con altre con esse,
vid'io Fiorenza in sí fatto riposo,
che non avea cagione onde piangesse. (Paradiso XVI, 145 - 150)

Da indi sí come viene ad orecchia
dolce armonia da organo, mi vene
a vista il tempo che ti s'apparecchia.
Qual si partío Ippolito d'Atene
per la spietata e perfida noverca,
tal di Fiorenza partir ti convene. (Paradiso XVII, 43 - 48)

Non ha Fiorenza tanti Lapi e Bindi
quante sí fatte favole per anno
in pergamo si gridan quinci e quindi;
sí che le pecorelle, che non sanno,
tornan del pasco pasciute di vento,
e non le scusa non veder lo danno. (Paradiso XXIX, 103 - 108)


COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Frasi di Dante Alighieri su Firenze, la patria del poeta nella Commedia
Frasi di Dante Alighieri su Firenze, la patria del poeta nella Commedia
Una raccolta di frasi di Dante Alighieri sulla sua Firenze, città con la quale ebbe un rapporto tormentato a causa degli avvicendamenti politici del 1301
http://3.bp.blogspot.com/-rrT2zjwgtNI/Ul_22coi26I/AAAAAAAAI3w/4Sib61mZ6Bo/s1600/Dante+Alighieri.jpg
http://3.bp.blogspot.com/-rrT2zjwgtNI/Ul_22coi26I/AAAAAAAAI3w/4Sib61mZ6Bo/s72-c/Dante+Alighieri.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2013/10/frasi-di-dante-alighieri-su-firenze-la.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2013/10/frasi-di-dante-alighieri-su-firenze-la.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo