Pietro Metastasio e la riforma del melodramma, riassunto dettagliato dei momenti più importanti



Riassunto dettagliato della riforma del melodramma attuata da Pietro Metastasio


pietro metastasio e il melodramma
La figura e l'opera di Pietro Metastasio sono indissolubilmente legate al genere del melodramma, cui l'autore contribuì con una fortunata riforma. È importante quindi inquadrare preliminarmente il genere per comprendere il lavoro del poeta.

Il melodramma unisce poesia e musica ed è comunemente ritenuto una forma minore della letteratura, poiché spesso, per non dire sempre, i testi sono facili e cantabili, pensati per catturare l'attenzione del pubblico e quindi anche molto ripetitivi e stereotipati nell'espressione dei sentimenti. Tuttavia, se si procede con un'analisi del pubblico e della fortuna dei generi letterari, si deve anche considerare che il melodramma ebbe un successo straordinario e che riusciva a raggiungere molte più persone rispetto al poema epico o anche semplicemente alla poesia; e che, quindi, il melodramma contribuì in modo molto più decisivo alla formazione di una lingua nazionale, diffondendo una base linguistica comune su strati più ampi della popolazione rispetto alle altre forme scritte.

Nel Seicento, in particolare, il melodramma fu terreno di riflessione per una riforma del genere, che doveva seguire due binari: da un lato una maggiore dignità del testo, che portò alla creazione del libretto come genere a sé stante e dotato di dignità letteraria, seppure non riconosciuta seriamente dagli intellettuali per così dire "alti; dall'altro, l'idea di inserire nella trama anche temi eroici, derivati soprattutto dalla contemporanea fortuna in Francia dell'opera di Racine.

In questo dibattito, Metastasio comprende la natura di genere popolare del melodramma e non ha paura di nasconderla. La sua scrittura è interessata e curiosa per le passioni umane, per i sentimenti più forti che agitano gli animi delle persone e che quindi sono di immediata comprensione per il pubblico, suscitando anche forti reazioni di immedesimazione e partecipazione emotiva. Nel testo e quindi nella trama si contrappongono le parti legate all'azione, che conferiscono dinamicità alla vicenda, a quelle legate ai sentimenti. Tutto ciò viene espresso con grande chiarezza e linearità, che spesso confina anche in un'eccessiva facilità e banalizzazione della materia. Lo spazio viene lasciato all'analisi dei turbamenti del cuore, visti nel loro contrasto con gli obblighi della moralità e della società, e alle incertezze dei personaggi che non sanno mai decidere e decidersi (soprattutto in campo amoroso).

Pietro Metastasio, Didone abbandonata

La sua prima opera, Didone abbandonata, andata in scena a Napoli nel 1724, fu un grande successo, poiché parlava d'amore in modo generale, non legato alla singola vicenda, risultando quindi di carattere universale. A essa seguirono numerose altre opere che segnarono la sua fama. È sufficiente prendere pochi versi, tra i più famosi, di quest'opera, per comprendere il senso dell'operazione di Metastasio:

"Se resto sul lido
se sciolgo le vele,
infido, crudele
mi sento chiamar.
E intanto, confuso
nel dubbio funesto,
non parto, non resto,
ma provo il martìre
che avrei nel partire,
che avrei nel restar".

La riforma del melodramma

La riforma del genere è legata soprattutto alla fissazione definitiva di alcuni artifici (ad esempio le entrate e le uscite dei personaggi) e dei caratteri del libretto (moralità, presenza dell'idillio e della tragedia, alternanza tra realtà e finzione). Il testo non deve più, secondo l'autore, rispettare le tre unità aristoteliche (di tempo, di spazio e d'azione) ma deve puntare piuttosto sull'armonia del parole, che deve risultare naturale all'orecchio. Metastasio nel testo divide le ariette dai recitativi. Le prime sono cantabili ed esprimono la commozione rispetto a un fatto della vicenda; i secondi sono scritti in endecasillabi e sono il luogo della riflessione dei personaggi rispetto agli avvenimenti messi in scena. Tali parti possono essere anche isolate, in un certo senso, ma risultano sempre funzionali al dramma che viene rappresentato.

Lo stile di Metastasio

Di Metastasio colpisce il dominio sicuro sulla forma e sulla lingua; grande la sua competenza nell'uso delle figure retoriche per impreziosire il testo ma anche per permettere una maggiore evocatività. Esse veniva usate in modo limitato e circoscritto alla ripetizione di determinati stilemi. Il suo linguaggio lirico è limpido ed immediato, per questo molto più comprensibile. La sua attenzione, a livello fonico, si appunta sulla musicalità del testo, che veniva poi musicato da un altro artista talvolta senza la presenza del librettista: Metastasio voleva quindi evitare che la musica prendesse il sopravvento sul testo, appunto per restituire dignità alla componente letteraria dell'opera. Infine, l'uso di un bagaglio lessicale selezionato e limitato, talvolta convenzionale, ebbe come effetto una maggiore diffusione della lingua presso la popolazione. L'autore ebbe cura di difendere il suo operato mostrando consapevolezza di quanto stava facendo, ma anche una certa scontentezza:

La mia apparente facilità è frutto di laboriosissima cura. Io sono per mia sventura dubbioso sino al vizio.


COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Pietro Metastasio e la riforma del melodramma, riassunto dettagliato dei momenti più importanti
Pietro Metastasio e la riforma del melodramma, riassunto dettagliato dei momenti più importanti
Riassunto dettagliato della riforma del melodramma attuata da Pietro Metastasio
http://1.bp.blogspot.com/-HwTH0B8rIPE/Um0q18s8OqI/AAAAAAAAJC8/6jaTZ6ysRRo/s320/pietro+metastasio.jpg
http://1.bp.blogspot.com/-HwTH0B8rIPE/Um0q18s8OqI/AAAAAAAAJC8/6jaTZ6ysRRo/s72-c/pietro+metastasio.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2013/10/pietro-metastasio-e-la-riforma-del.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2013/10/pietro-metastasio-e-la-riforma-del.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo