"Sindaco" o "sindaca"? Come si dice correttamente?



Qual è il femminile di "sindaco"? "Sindaca" è corretto oppure è preferibile usare "sindachessa"? In questo speciale sul femminile vi proponiamo alcune riflessioni sulla lingua italiana che vi condurranno alla risposta


foto di omini dubbiosi
Se si dice sindaco o sindaca? La domanda è diventata una delle dieci più ricorrenti su Google, pertanto non si può dire che la questione non sia diventata piuttosto importante: c'è chi non si occupa di lingua come professione e vuole giustamente scoprire quale sia la risposta più giusta e c'è invece si occupa di lingua come professione e come passione e ovviamente non può limitarsi a rispondere semplicemente con sindaco o sindaca. In questo approfondimento cercheremo non solo di darvi una risposta ma - come sempre - di spiegarvi come mai pensiamo sia meglio usare una forma piuttosto che l'altra.

Abbiamo sempre scritto qui su Linkuaggio che la lingua è specchio della società che la parla e riprendendo le opinioni di celebri linguisti che è anzitutto un fatto sociale: in effetti qual è la funzione principale della lingua se non quella di veicolare all'interno di un gruppo più o meno complesso cose più o meno note? Sembra banale dirlo ma molto spesso dimentichiamo che il nostro codice linguistico ci appartiene in quanto individui che vivono all'interno di una società che è cresciuta notevolmente e che è ovviamente cambiata. Non tutto può essere ridotto insomma a un semplice sì o no, giusto o sbagliato, sindaco o sindaca, ministro o ministra, chirurgi o chirurghi; o meglio: le risposte servono ma non devono mai essere limitate e immotivate.

Vi siete mai chiesti perché ci chiediamo se sia corretto scrivere sindaca e non ci siamo mai fatti domande su altre parole? Esistono la nuotatrice, la commessa, la dottoressa, l'infermiera, la modella, la maestra etc eppure non abbiamo mai avuto problemi a usarli e non siamo rimasti allibiti come quando qualcuno iniziò a pronunciare parole come ministra, avvocata etc. Vi rendete conto da soli insomma che siamo dinanzi a un fatto esclusivamente culturale: la nostra lingua ci svela qual è il nostro approccio al mondo ed è erede anche della nostra storia come popolo.

Abbiamo mai avuto tante sindache in passato? Oppure tante avvocate? E che dire delle ministre? Le risposte sono ovviamente negative: queste sono tutte cariche e professioni che associamo generalmente all'uomo e non alla donna perché è l'uomo che le ha sempre svolte. Diciamo così: è un fatto di mentalità, che causa confusione in alcuni e che spinge molti a scegliere anche forme ibride come la presidente e ai limiti della grammaticalità come la ministro (che francamente è orribile e che quindi vi sconsigliamo di usare). Allora come si dice? Sindaco o sindaca? E come si scrive? Partiamo subito da un riassunto schematico.

Si dice sindaco o sindaca?

  • Si dice la sindaca Maria Rossi;
  • Non si dice la sindaco Maria Rossi o la sindachessa Maria;
  • Si può dire il sindaco Maria Rossi.
Come vedete, le alternative possibili sono due: o scrivete il sindaco Maria Rossi, e quindi usate il maschile come genere neutro per riferirvi sia a una donna sia a un uomo, o scrivete la sindaca Maria Rossi e sfruttate semplicemente le risorse che la nostra bella lingua ci mette a disposizione, e cioè usare il femminile in -a quando il sostantivo identifica un referente di genere femminile. Il nostro consiglio è proprio di optare per questa forma lasciando al genere neutro altre questioni.
La verità è che con l'uso del femminile per indicare i nomi di professione si vuole combattere una battaglia di vera uguaglianza e svecchiamento della nostra società rappresentando linguisticamente - e quindi senza ipocrisie - ciò che sta accadendo negli ultimi anni: da sempre relegate ai ruoli comunque bellissimi e importantissimi di casalinghe e mamme, magari di cuoche e sarte, le donne hanno ottenuto sempre più spazio in settori come la giurisprudenza e la politica ed è normale che personalità come la Presidente della Camera Laura Boldrini rivendichino tale ruolo e vogliano che venga rappresentato a trecentosessanta gradi, quindi con la lingua, che - come abbiamo detto all'inizio - è la massima espressione del nostro essere e della nostra appartenenza a un gruppo sociale.

Il femminile di sindaco: sindachessa è corretto?

Ma perché allora abbiamo usato la Presidente della Camera e non la presidentessa? Anzitutto, diciamo che presidente è un sostantivo ambigenere, cioè che può essere usato come maschile o come femminile a seconda dell'articolo impiegato. Si tratta di un sostantivo deverbale (cioè derivato dal verbo presiedere) che però ha anche un altro femminile: in questo caso il già citato presidentessa. Perché dire la presidente e non la presidentessa?

Il femminile in -essa ha perso vitalità nel Novecento (pur essendo vitalissimo nell'Ottocento: lo indicava Raffaello Fornaciari nella sua Sintassi italiana del 1881) e in molti casi indicava più "la moglie di" che una professione svolta da donne. Ecco perché sarebbe meglio evitare - tranne nei casi come dottoressa etc - l'uso di -essa come femminile di professione. Ancor più evitabile è l'uso di -essa quando c'è il femminile in -a, per esempio avvocatessa: in questo caso risulterebbe quasi una presa in giro e dunque vi consigliamo di evitarlo (come vi consigliamo di evitare assolutamente sindachessa). 

Approfondisci: quante ne sai davvero di grammatica italiana?

Adesso sapete se si scrive sindaco o sindaca e potrete scegliere con maggiore consapevolezza quale forma usare: non date retta a chi dice che si è sempre scritto così e così deve restare perché i fatti stanno molto diversamente. Non è sbagliato o esagerato, né tantomeno retorico, dire che se sapete parlare bene sapete anche pensare bene: la lingua è nostra e dietro a lei si nascondono numerose battaglie, anni e anni di storia, politica e cultura. Come ogni lingua anche quella italiana si trasforma con la sua società ed è dunque giusto che qualcosa (o più di qualcosa) cambi.

Questa sezione dedicata a come scrivere e parlare bene vi permetterà di risolvere i vostri dubbi sulla lingua italiana e di conoscerla al meglio. Se avete altri dubbi su sindaca e sindaco scriveteci pure tra i commenti oppure partecipate al nostro gruppo Facebook, dove ogni giorno troverete moltissimi contenuti da leggere e condividere.

La foto è tratta da Pixabay.com

COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi di ortografia Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi d'esempio Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Uso dell'acca Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: "Sindaco" o "sindaca"? Come si dice correttamente?
"Sindaco" o "sindaca"? Come si dice correttamente?
Qual è il femminile di "sindaco"? "Sindaca" è corretto oppure è preferibile usare "sindachessa"? In questo speciale sul femminile vi proponiamo alcune riflessioni sulla lingua italiana che vi condurranno alla risposta
https://2.bp.blogspot.com/-DeHx1ESJrfk/WGu8bMMJaSI/AAAAAAAAQMA/63oXSPTUmY4WMco4i0x38jdWCI_6WMT2gCLcB/s320/omino%2Bdubbioso.jpg
https://2.bp.blogspot.com/-DeHx1ESJrfk/WGu8bMMJaSI/AAAAAAAAQMA/63oXSPTUmY4WMco4i0x38jdWCI_6WMT2gCLcB/s72-c/omino%2Bdubbioso.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2017/01/sindaco-o-sindaca-come-si-dice.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2017/01/sindaco-o-sindaca-come-si-dice.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo