Ultimissime

'Begli occhi' o 'bei occhi'? 'Belli occhi'? L'aggettivo 'bello' al plurale


L'aggettivo 'bello' crea non poca confusione anche nei parlanti (e scriventi) italiani, soprattutto al plurale, quando può assumere ben tre forme, 'begli' 'bei' e 'belli'. Leggendo qualche intervento nel web, anche in siti piuttosto cliccati (ma assolutamente inattendibili), si trova qualche strano consiglio, e cioè che tutte e tre possono essere utilizzate indistintamente. In particolare, c'è chi ha scritto, per esempio, che si può dire sia 'begli occhi' sia 'bei occhi', ma è sbagliato. 

Potrei stare qui a suggerirvi tantissime regole grammaticali, ma per capire se va utilizzata l'una o l'altra forma, quindi 'bei' o 'begli', vorrei semplificarvi tutto, proponendovi una scorciatoia: scegliete in base alla parola successiva. Se questa necessita dell'articolo determinativo gli, allora scriverete 'begli'; se vuole, invece, l'articolo determinativo i, allora scriverete 'bei'. Anche Corriere.it ha proposto una sua guida, molto più tecnica e abbastanza (non troppo, a dire il vero) complessa, ma il risultato è pressoché lo stesso (anche perché la grammatica, almeno in questo caso, non presenta pareri discordanti).

Per quanto riguarda la forma 'belli', beh, sappiate che questa va utilizzata soltanto quando l'aggettivo segue il nome, quindi, per esempio in 'fiori belli', 'oggetti belli', 'pantaloni belli' e così via.

Alla luce di quanto detto, direte e scriverete:

- Begli occhi e non bei occhi;
- Begli amici e non bei amici;
- Begli uomini e non bei uomini;
- Begli occhiali e non bei occhiali
- Begli spettacoli e non bei spettacoli;
- Begli stivali e non bei stivali;
- Begli esempi e non bei esempi
- Begli auguri e non bei auguri;
- Begli aforismi e non bei aforismi.

Tutto chiaro?



Nessun commento:

Posta un commento

LINKUAGGIO? è stato creato da Templateism.com Copyright © 2014

Powered by Blogger.