[4] [Frasi di auguri di Pasqua] [slider-top-big] [LO SAPEVI?]
TAG: Home / , Filastrocche divertenti sulla Befana: auguri e rime simpatiche per tutti

Filastrocche divertenti sulla Befana: auguri e rime simpatiche per tutti

| Nessun commento
filastrocche divertenti sulla befana
Siete alla ricerca di filastrocche divertenti sulla Befana, perché volete magari allegarle a qualche pensierino il 6 gennaio o volete leggerle ai vostri bambini? Siete capitati nel posto giusto: la nostra raccolta di auguri per l'Epifania, infatti, oggi si arricchisce di rime e musica.

Sarete senz'altro stanchi delle solite frasi - anche se queste che vi consigliamo sono molto belle - e delle filastrocche vi sembreranno sicuramente più appropriate per fare gli auguri della Befana alla vostra lei in modo semplice ma efficace: a questo punto, allora, non vi resta che leggere quelle che abbiamo cercato per voi e scegliere quella che più vi piace.



Avendo già dato spazio agli auguri classici per l'Epifania, abbiamo pensato di proporvi non soltanto alcuni pensieri in rima trovati nel web, ma anche di adattare le filastrocche che molti di voi conoscono e che da anni circolano sul conto delle Befane: buona scelta e buon 6 gennaio!

Le nostre filastrocche divertenti sulla Befana

"Quando è l’ora, la Befana
alla scopa salta in groppa.
D’impazienza già trabocca:
l’alza su la tramontana,
fra le nuvole galoppa.
Ogni bimbo nel suo letto
fa l’ esame di coscienza:
maledice il capriccetto,
benedice l’ ubbidienza:
La mattina al primo raggio
si precipita al camino.
Un bel dono al bimbo saggio,
al cattivo un carboncino!"
(Quando è l'ora, la Befana)


"Zitti, zitti bimbi buoni,
presto, presto giù a dormire:
la Befana è per venire
col suo sacco pien di doni.

La Befana è una vecchina
che discende dalla luna
sulla scopa di saggina
non appena il ciclo imbruna.

E si accosta pian pianino
alle calze e alle scarpette
messe in fila sul camino
e, ridendo, mette e mette…

Fuori soffia tramontana
e vien giù la neve bianca,
ma pei bimbi la Befana
non ha freddo e non si stanca".
 (Arriva la Befana)


“Care amiche belle e brutte,
sulle scope ci siam tutte!
Dolci e doni ai più esigenti,
nelle calze autoreggenti.
Mentre a voi, solo carboni
instancabili mascalzoni.
Lasciàti i doni sulla scia,
baci auguri e voliam via!”



“Colla riforma di quest'anno,
la Befana è in affanno:
dalla casa l’han sfrattata
perché è stata pignorata,
non è più motorizzata,
la benzina è rincarata,
ormai pure la pensione
è soltanto un’illusione!
Ma dei bimbi basta il sorriso
per sentirsi in Paradiso!”

"M'avevan detto: la Befana
non è più tanto lontana
sulla scopa è già per via,
giungerà all'Epifania.
Porterà ai bimbi uoni
chicce dolci e altri doni.
La Befana qui passò,
tutto questo mi portò!
Se sia brutta, vecchia e storta
non lo so e non me ne importa:
so soltanto che il suo arrivo
rende il cuore più giulivo!"

(Giungerà all'Epifania)

La Befana vien di notte
con le tette basse e goffe,
il vestito alla romana
sporco sporco da una settimana,
e quel naso tutt'all’ingiù…
Non sarai per caso tu?”




"La Befana è una vecchietta,
linda arzilla e piccoletta;
va discinta ha in man la sacca,
porta scarpe alla polacca.
Lo sciallino ha sulla vesta
e la cuffia porta in testa;
ratta va senza che faccia
sulla neve alcuna traccia.

E si cala pei camini
né si sporca i vestitini;
alla sacca dà di piglio
dove stanno in scompiglio
cavallucci pupazzetti
palle bambole e confetti
e li pone tra gli alari
degli spenti focolari.

I fanciulli sul mattino
tutti corrono al camino
e a quei doni misteriosi
restan timidi e pensosi
esclamando: "Cosa strana!
Chi sarà questa Befana?"

(Filastrocca della Befana)



“La Befana della notte è la sovrana,
sulla scopa va lontana,
ma se scopri la sua tana
ti trasforma in una rana.
Ti ho avvisato!”


“La Befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte
il vestito da romana
viva viva la Befana!”
 

“La befana a volte tarda
perché ormai è vecchia e sorda,
ma a coloro che son buoni
lascia sempre tanti doni.
Tra la cenere e il carbone
ecco a te un suo bacione!”

"Anche quest'anno voliamo via,
tanti doni sulla scia.
Saran bello? Saran brutti?
Forse forse li avran tutti,
e in qualunque modo andrà,
anche questo giorno passerà!" 



Avete qualche altra filastrocca divertente per la Befana da proporci?