Ultimissime

Nelson Mandela, frasi dal film Invictus - L'invincibile: le più belle in una raccolta suggestiva


nelson mandela foto invictus
Queste frasi di Nelson Mandela sono tratte da Invictus - L'invincibile, film di Clint Eastwood che, come sapete, è stato mandato in tutte le sale cinematografiche nel 2009. Parliamo di un adattamento del romanzo Ama il tuo nemico, il cui titolo originale è Playing the Enemy: Nelson Mandela and the Game that Made a Nation: scritto da John Carlin, la storia è ispirata a fatti realmente accaduti e si sviluppa attorno agli eventi della Coppa del Mondo di rugby del 1995; momento importantissimo, quest'ultimo, che fu organizzato proprio quando Nelson Mandela era Presidente del Sudafrica. 

Lo stesso Mandela - ve lo segnaliamo prima di riportarvi le frasi del film - ha preso parte alla pellicola, assieme al capitano della nazionale sudafricana di rugby (gli Springboks), François Pienaar (intrerpretato da Matt Damon). Se vi serve qualsiasi altro pensiero per le circostanze più disparate, infine, ricordate che il nostro frasario vi risulterà senz'altro utile. Quale delle seguenti frasi vi ha colpito di più?

"Il perdono libera l'anima e cancella la paura".

"Se io non so cambiare quando le circostanze lo impongono come posso chiedere agli altri di cambiare?"

"Il giorno in cui avrò paura di rischiare, non sarò più adatto a fare il leader".

"Rendo grazia a qualunque Dio ci sia, per la mia anima invincibile. Sono il padrone del mio destino, il capitano della mia anima".

"Come si fa a passare 30 anni in una piccola cella e uscirne pronto a perdonare chi ti ci ha rinchiuso".

"Noi dobbiamo provare a non essere quello che essi temono. Noi dobbiamo sorprenderli con la compassione".

"Sono io il padrone del mio destino, il capitano della mia anima".

"La mia famiglia è composta da 42 milioni di persone".

"Tutti i bianchi tifano per il sudafrica, tutti i neri tifano per l'inghilterra... questo deve cambiare!".

"Abbiamo bisogno di ispirazione perchè per cercare di costruire la nostra nazione abbiamo bisogno di superare le nostre aspettative".

"[Mandela in prigione, nella visione di François Pienaar, che cita una poesia di William Ernest Henley] Dalla notte che mi avvolge, nera come la fossa dell'Inferno, rendo grazie a qualunque Dio ci sia per la mia anima invincibile. La morsa feroce degli eventi non m'ha tratto smorfia o grido. Sferzata a sangue dalla sorte non s'è piegata la mia testa. Di là da questo luogo d'ira e di lacrime si staglia solo l'orrore della fine. Ma in faccia agli anni che minacciano, sono e sarò sempre imperturbato. Non importa quanto angusta sia la porta, quanto impietosa la sentenza, sono il padrone del mio destino, il capitano della mia anima. [Poesia di William Ernest Henley]



Nessun commento:

Posta un commento

LINKUAGGIO? è stato creato da Templateism.com Copyright © 2014

Powered by Blogger.