Giovanni Pascoli, temi principali delle poesie (con biografia essenziale)



Guida alle tematiche principali delle poesie di Giovanni Pascoli e riassunto delle più significative


giovanni pascoli poesie
Per comprendere le tematiche principali della poesia di Giovanni Pascoli è necessario ripercorrere, anche brevemente, alcuni momenti della sua vita. Nato nel 1855 a San Mauro di Romagna (vicino a Forlì), il piccolo Giovanni cresce in una famiglia piccolo borghese. Il 10 agosto 1867 però, il padre, amministratore di un’importante tenuta della zona, viene ucciso mentre sta tornando a casa. È questo uno dei gravi traumi che colpì la vita del poeta; gli assassini e i mandanti non vennero mai trovati, e questo gli instilla un senso di sfiducia nei confronti della giustizia soprattutto dopo che, nel 1879, viene incarcerato per breve tempo per aver partecipato a una manifestazione socialista. 

La giustizia dunque, secondo Pascoli, è in grado di punire un giovane per le sue idee, per altro non radicate, ma non riesce a punire un omicidio. Il trauma del carcere causò anche il rifiuto della politica, ritrovata solo in modo parziale negli ultimi anni della sua vita con La grande proletaria si è mossa

Tornando alla vita personale, alla morte del padre seguirono una serie di lutti: la madre, una sorella, due fratelli, tra cui Luigi, il prediletto. Dopo la laurea in Lettere, insegna nei licei e ipotizza di ricostruire il nido famigliare, distrutto dagli eventi esterni, andando a vivere con le sorelle Ida e Mariù. Vive però come un tradimento la scelta di Ida di sposarsi; in seguito il rapporto con Maria viene vissuto in modo morboso, al limite del patologico, tanto che entrambi non si sposarono mai, nonostante alcune proposte. La relativa tranquillità conquistata con l’insegnamento universitario e il trasferimento a Castelvecchio è segnata, negli ultimi anni, dai dispiaceri in ambito accademico (non era considerato all’altezza del suo maestro, Giosue Carducci) e da qualche problema di salute. Muore a Bologna nel 1912.

Il tema del ricordo ne L'aquilone

Passando in rassegna alcuni dei più famosi testi, si possono ritrovare i temi poetici già enucleati, nonché evidenziarne di nuovi.

Alcuni testi sono legati al tema del ricordo, come L’aquilone, in cui un’occasione semplice come un’atmosfera basta a scatenare una serie di ricordi con un preciso valore simbolico legato alla fragilità della vita.

C'è qualcosa di nuovo oggi nel sole,
anzi d'antico: io vivo altrove, e sento
che sono intorno nate le viole.

Il tema del Male in X Agosto

X Agosto è legata al tema del Male, di cui la terra è totalmente permeata. L’omicidio del padre è occasione per una riflessione più ampia, che dal problema personale passa ad una visione metafisica; l’argomentazione, infatti, arriva a dimostrare che il “pianto” della notte di San Lorenzo è generato dal dolore per l’assassinio paterno e si riversa su un mondo che è Male:

E tu, Cielo, dall'alto dei mondi
sereni, infinito, immortale,
oh! d'un pianto di stelle lo inondi
quest'atomo opaco del Male!

Il tema della natura in Novembre

Il tema della natura si ritrova anche in Novembre, uno dei tipici quadri naturali di Myricae. All’illusione iniziale sulla mitezza dell’aria durante “l’estate, fredda, dei morti” segue la disillusione, con la consapevolezza che in realtà stiamo entrando nell’inverno, mese della morte simbolica. Pascoli vuole sottolineare come ci sia sempre un aldilà nelle cose, che può essere compreso solo dal fanciullino che sta dentro ognuno di noi. Tale processo di svelamento si ritrova anche ne L’assiuolo: la voce dei campi del rapace, “chiu”, viene in modo lento a angoscioso a definirsi prima come un “singulto”, forse assimilabile a un “grido che fu”, e diventa infine un “pianto di morte”, in un clima legato al culto dei morti con i “sistri d’argento”, che forse sono “tintinni a invisibili porte / che forse non s’aprono più? …”: come a dire che i morti non possono ritornare.

Il tema della sessualità ne Il gelsomino notturno

La natura può anche essere collegata anche al tema della sessualità, tanto nella Digitale purpurea quanto ne Il gelsomino notturno: il sesso è visto come un tema proibito, come un’esperienza cui il poeta è escluso e che vive in modo angoscioso e morboso.

E dirmi sentia: Vieni!
Vieni! E fu molta la dolcezza! molta!
tanta, che, vedi… (l’altra lo stupore
alza degli occhi, e vede ora, ed ascolta
con un suo lungo brivido…) si muore!


COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Giovanni Pascoli, temi principali delle poesie (con biografia essenziale)
Giovanni Pascoli, temi principali delle poesie (con biografia essenziale)
Guida alle tematiche principali delle poesie di Giovanni Pascoli e riassunto delle più significative
http://1.bp.blogspot.com/-q5IyulpoSIg/Ul_78Z4i8YI/AAAAAAAAI4A/mpUMEgZg688/s1600/giovanni+pascoli.jpg
http://1.bp.blogspot.com/-q5IyulpoSIg/Ul_78Z4i8YI/AAAAAAAAI4A/mpUMEgZg688/s72-c/giovanni+pascoli.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2013/10/giovanni-pascoli-temi-principali-delle.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2013/10/giovanni-pascoli-temi-principali-delle.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo