Vincenzo Monti e l'Iliade, guida alla traduzione e momenti principali dell'operazione letteraria



Guida alla traduzione dell'Iliade da parte di Vincenzo Monti, con riferimento ai momenti e ai temi principali dell'operazione linguistico-letteraria


vincenzo monti e l'iliade
Può forse sembrare strano che la traduzione dell'Iliade da parte di Vincenzo Monti entri in un percorso letterario, anche se in realtà ciò avviene con altri autori e letterature, per esempio con la civiltà latina. La traduzione dell’Iliade, però, costituisce un’eccezione illustre, perché si tratta dell’opera più importante non solo dell’autore in esame, ma anche del periodo neoclassico italiano.

Innanzitutto, bisogna comprendere cosa l’autore intenda per traduzione, perché si tratta senza ombra di dubbio di qualcosa di molto distante dalle nostre idee; anzi, si potrebbe dire con una certa tranquillità che quella di Monti non è una traduzione, ma un’opera a sé. Il fatto che desta più interesse, di solito, è il fatto che l’autore non conoscesse benissimo il greco, ovvero ne avesse una conoscenza scolastica, ma che non poteva di certo essere sufficiente per comprendere il greco omerico, molto più complesso di quello classico.

Monti si aiutò quindi con le traduzioni latine dell’opera, lavorando quindi su una sorta di traduzione della traduzione. Ugo Foscolo, spregiativamente, lo definì il “gran traduttor dei traduttor d’Omero”; anche lui infatti si era accinto a una traduzione dell’opera, che si arrestò ai primi canti per l’impossibilità di rendere lo spirito greco che lui conosceva profondamente. Tra i due, oltretutto, non correva buon sangue; dopo la giovanile amicizia, Foscolo non si era comportato bene nei confronti del maestro, e la traduzione dell’Iliade divenne tra i due anche una sorta di sfida. L’operazione ebbe un successo straordinario, e Monti la ripropose anche con altre opere, arrivando a tradurre testi dal russo sempre con lo stesso metodo. Ciò testimonia la straordinaria versatilità mentale dell’autore, che comprese la necessità dell’apertura alla cultura europea da parte dell’Italia senza dimenticare però le specifiche esigenze culturali che il nostro paese continuava a manifestare.

Tuttavia i contemporanei apprezzarono largamente l’opera, tanto che Giacomo Leopardi, che nella prima fase della sua scrittura ammirava in modo smisurato Monti, tanto da definirlo il “principe” delle lettere italiane e da dedicargli i primi due dei Canti, venne a dire che chi leggeva l’Iliade di Monti non aveva necessità di leggere anche l’originale, tanto essa era perfetta. In effetti proprio dalla traduzione dell’Iliade Leopardi trarrà molti spunti per la riproposizione dell’antico all’interno dei Canti.

La traduzione dell'Iliade, quale metodo?

L’autore, nel tradurre l’opera, non si preoccupa di restituirla in un senso filologico, ma la riveste, per così dire, di una patina neoclassica, proponendola così nella versione di classicità che si immaginava all’epoca. Le parti più noiose, come il catalogo delle navi, vengono tagliate senza remore, per lasciare il posto all’espressione del sentimento dei personaggi e alla creazione di un’immagine che potremmo definire stereotipata della Grecia. Così pure, gli epiteti e la dizione formulare, che sono costitutivi dell’opera omerica, non sono riproposti, oppure vengono rimaneggiate per rispondere al gusto della sua sensibilità. Per comprendere il modo in cui Monti traduce, è sufficiente rileggere il famoso incipit:

"Cantami, o Diva, del Pelide Achille
l'ira funesta che infiniti addusse
lutti agli Achei, molte anzi tempo all'Orco
generose travolse alme d'eroi,
e di cani e d'augelli orrido pasto
lor salme abbandonò (così di Giove
l'alto consiglio s'adempìa), da quando
primamente disgiunse aspra contesa
il re de' prodi Atride e il divo Achille".

Anche conoscendo in modo approssimativo il testo omerico, è evidente che gli endecasillabi sciolti di Monti non traducono tutto il testo originario, in cui per altro non poteva comparire Giove, attributo latino di Zeus. Così pure il pronome “mi” non è presente nella versione omerica, più impersonale da questo punto di vista, dato che non esiste ancora il senso di un soggetto che “canta”, ma piuttosto che ripropone il canto della Musa. Rimangono alcuni epiteti, spesso reinterpretati, come nel caso del “re de’ prodi”.


COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Vincenzo Monti e l'Iliade, guida alla traduzione e momenti principali dell'operazione letteraria
Vincenzo Monti e l'Iliade, guida alla traduzione e momenti principali dell'operazione letteraria
Guida alla traduzione dell'Iliade da parte di Vincenzo Monti, con riferimento ai momenti e ai temi principali dell'operazione linguistico-letteraria
http://3.bp.blogspot.com/-lA1j7JqVWTE/Umqz16PqBTI/AAAAAAAAJBM/jvzQKMeZ8gw/s320/vincenzo+monti.jpg
http://3.bp.blogspot.com/-lA1j7JqVWTE/Umqz16PqBTI/AAAAAAAAJBM/jvzQKMeZ8gw/s72-c/vincenzo+monti.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2013/10/vincenzo-monti-e-liliade-guida-alla.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2013/10/vincenzo-monti-e-liliade-guida-alla.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo