Riassunto del capitolo XVIII del Principe di Machiavelli: la metafora della volpe e il leone



La metafora della volpe e il leone nel capitolo XVIII del Principe di Machiavelli: riassunto, commento e analisi per preparare interrogazioni e compiti


libro vecchio con pagine rovinate
Vi proponiamo, qui di seguito, un riassunto del capitolo XVIII del Principe al fine di aiutarvi a preparare compiti e interrogazioni in modo semplice e veloce. Partiamo dalle basi, così come abbiamo già fatto per i riassunti di tutti gli altri capitoli del trattato machiavelliano: il capitolo numero 18 è intitolato Quomodo fides a principibus sit servanda, ossia In che modo la parola data debba essere rispettata dai principi ed è strettamente legato, per tematica, al capitolo XV. Contiene la famosa metafora della volpe e del leone.
   
Il capitolo XVIII contiene traccia di moltissimi elementi caratteristici del pensiero e dello stile di Machiavelli, ed è quindi ottimale per richiamarli alla memoria. La parte più densa è la prima, in essa possiamo analizzare quasi ogni frase per dare un'immagine completa dell'autore. Innanzitutto, Machiavelli parte da un assunto generale che potrebbe essere condivisibile: tutti comprendono che il principe dovrebbe mantenere fede alla parola data, non serve discuterne. Tuttavia entra in gioco l'esperienza diretta delle cose umane, che permette all'autore di affermare che tale assunto non è del tutto vero, infatti ci sono principi che spesso non hanno mantenuto la parola data e tuttavia sono ancora al potere, forse meglio di altri che l'hanno sempre mantenuta (e questo è importante al fine di capire il pensiero di Machiavelli sul principe ideale).

La volpe e il leone nel capitolo XVIII del Principe: riassunto e commento

Con il consueto procedimento dilemmatico, Machiavelli cerca di spiegarcene la ragione. Ci sono due modi per combattere: o con le leggi, o con la forza. In generale, possiamo concordare che siano le leggi a essere proprie dell'essere umano, mentre gli animali si regolano con la forza. Tuttavia, se necessario, il principe è legittimato a usare la forza, e quindi a chiamare in causa virtù animalesche. 

La spiegazione è questa volta affidata ai classici antichi, e recupera l'immagine del centauro Chirone (metà uomo e metà animale), che istruì numerosi principi: ritroviamo qui l'idea secondo cui i classici hanno un valore simile all'esperienza delle cose. Gli animali da privilegiare, secondo il ragionamento, sono la volpe (che rappresenta l'astuzia) e il leone (che rappresenta la forza): non si tratta in questo caso di una scelta da compiere, l'uno non esclude l'altro; anzi, al contrario, entrambi vanno impiegati dal principe per ottenere i risultati che desidera. A questo punto Machiavelli rompe gli indugi, è afferma chiaramente che il principe non può mantenere la parola data se ciò gli porta danno; l'esempio più chiaro è fornito dal papa Alessandro VI Borgia, che ha costruito il suo regno e il suo potere proprio sull'inganno. Tale osservazione è vera perché l'uomo è cattivo per natura; se fosse buone, non ci sarebbe bisogno dell'inganno. Torna qui a farsi sentire con forza la visione pessimistica sull'uomo. 

Machiavelli ritorna anche sul problema delle virtù già affrontato nel capitolo XV, e aggiunge un'osservazione interessante. In alcuni casi è meglio far credere di avere certe virtù che possederle davvero. L'esempio più semplice è quello della pietà: è bene far credere al popolo di essere pietosi, in modo da essere amati; ciò non significa però che sia necessario esserlo davvero, anzi è meglio non esserlo per raggiungere il proprio utile. Un ragionamento, questo, del tutto svincolato dalla morale e di una novità incredibile. 


La volpe e il leone fanno parte di una metafora ora chiara: se avete letto bene questo riassunto sul capitolo XVIII del Principe, sicuramente riuscirete a superare nel migliore dei modi interrogazioni e compiti in classe. In bocca al lupo!

La foto è tratta da Pixabay.com


COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Riassunto del capitolo XVIII del Principe di Machiavelli: la metafora della volpe e il leone
Riassunto del capitolo XVIII del Principe di Machiavelli: la metafora della volpe e il leone
La metafora della volpe e il leone nel capitolo XVIII del Principe di Machiavelli: riassunto, commento e analisi per preparare interrogazioni e compiti
http://4.bp.blogspot.com/-cg55Qr5DV-Y/VgvlPupX1WI/AAAAAAAAO8A/yfZcIB6gOcg/s320/fogli%2Brovinati%2Bdi%2Blibro%2Bvecchio.jpg
http://4.bp.blogspot.com/-cg55Qr5DV-Y/VgvlPupX1WI/AAAAAAAAO8A/yfZcIB6gOcg/s72-c/fogli%2Brovinati%2Bdi%2Blibro%2Bvecchio.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2015/09/riassunto-del-capitolo-xviii-del.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2015/09/riassunto-del-capitolo-xviii-del.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo