Storia tra Dante e Beatrice: riassunto breve e commento del più letterario degli amori



Storia breve di Dante e Beatrice, riassunto e commento di un amore che ha animato, con mille sfaccettature e significati, gran parte dell'opera del padre della lingua italiana


dante e beatrice immaginiLa travagliata storia tra Dante e Beatrice è raccontata nella Vita Nova. Questo vuol dire che il prosimetro dantesco (qui trovate un riassunto dettagliato per interrogazioni e compiti in classe) sia da considerarsi come una sorta di proto-romanzo rosa? Niente affatto. L'autore non mostra nessuna tendenza ad esporre in maniera coerente e oggettiva le fasi dell'innamoramento, al fine costruire una narrazione d'amore esaustiva e fruibile da quella grossa fetta di lettori interessati a sdolcinatezze e romanticherie. Si propone al contrario di dare forma poetica agli sconvolgimenti emotivi e ai ripiegamenti delle viscere che gli incontri con Beatrice e la sua morte improvvisa gli suscitarono: piccoli lacerti d'anima sparsi qua e là, ornati con orpelli retorici e riflessioni teoriche a profondo carattere filosofico. 

Ci è sembrato tuttavia opportuno, nel riassumere e commentare la loro storia insieme (insieme? Mica tanto), seguire la traccia che Dante ci ha generosamente fornito nella sua opera, pur coscienti che quanto è raccontato è frutto di una rielaborazione soggettiva che ne avrà certamente modificato i connotati (espunto quanto di più scomodo potesse esserci, amplificati viceversa i momenti di inaspettato candore e pathos).

Momento primo della storia tra Dante e Beatrice: il saluto accordato

Il riassunto della loro storia non può che partire dalle origini. I due si incontrano da giovanissimi: lui, nove anni e nove mesi, lei, nove anni e tre mesi (attenti alle ricorrenze numeriche, niente affatto aleatorie. La loro valenza non è realistica – presumibilmente sono cifre manomesse a posteriori dall'autore – quanto simbolica: il tre è la cifra della perfezione, dell'enfasi e della compiutezza; tre infatti sono le nature di Dio secondo il dogma della trinità). La fiamma della passione subito s'attizza nel petto amoroso del poeta, inaugurando quella tirannia d'Amore - come la chiama lui – che avrà tanta voce in capitolo nelle scelte che costelleranno la sua vita. 

Approfondisci: leggi i nostri speciali su Dante Alighieri per prepararti al meglio 

A diciotto anni avviene il secondo incontro (1283) che confermerà la sublime affinità dei due cuori. Eccitato da questa visione, l'inconscio di Dante accoglie un sogno altamente allegorico che il poeta riporta in forma di tenzone rivolta agli amici al fine di trovare la chiave di decriptazione: la donna amata, in braccio ad Amore, piange e mangia il suo cuore. Ci sono dubbi se considerare il sogno come un parto genuino della sua mente o piuttosto un artificio letterario; certo è che il topos del cuore mangiato non è un'invenzione dantesca ma ricorre in gran parte della letteratura amorosa. La risposta più soddisfacente appare esserequella di Guido Cavalcanti, che interpreta il sogno come un presagio di morte (ma anche qui non siamo in grado di isolare le capacità di onesto sensitivo del poeta dalla sua connaturata inclinazione al pessimismo).

Paventando di compromettere la reputazione di Beatrice con le sue esternazioni di amatore poco accorto, Dante elabora una strategica copertura (o in questi termini ce la presenta) di retaggio trobadorico, inviando finti poemi amorosi a una donna dello schermo. Ma la reazione di Beatrice non è quella che si era figurato: la donna appare del tutto infastidita dal goffo tentativo di Dante di proteggerla da voci indiscrete, tentativo che interpreta alla stregua un'azzardata sconvenienza.

Momento secondo della storia tra Dante e Beatrice: il saluto negato

Ma continuiamo con il commento della storia fra Dante e Beatrice. Nell'incontro successivo, lei, decisa a muovere un severo rimprovero al comportamento di Dante che ha giudicato licenzioso, gli nega il saluto (gesto che aveva un significato ben più pregnante ai tempi di Dante di quanto ne abbia ai giorni nostri; tale significato è di attribuzione variamente etimologica, secondo una prassi linguistica che accostava il termine saluto a salute e salvezza, in ragione di una derivazione apparentata) e lo sbeffeggia con un gruppo di amiche.

La privazione di questa benefica confidenza getterà Dante in uno stato di paranoica sofferenza, che si acuirà con la notizia della malattia di Beatrice e della sua conseguente morte.

Approfondisci: leggi i nostri temi svolti di letteratura e attualità per prepararti ai compiti in classe

Momento terzo e ultimo della storia tra Dante e Beatrice: quando il vento la spazzò via

La morte di Beatrice ha sicuramente un posto centrale nella vita di Dante, che può essere petrarchescamente suddivisa in due grossi blocchi tematici: in vita e in morte di Beatrice. La perdita dell'amata annienta lo spirito del Sommo Poeta, prosciugandogli ogni certezza e gioia e scaraventandolo in una dimensione di grigio torpore dal quale si risvegliò a fatica. In un primo tempo cerca sollievo nella dottrina filosofica e nel sapere offerto dalla Scolastica, metaforicamente rappresentata dalla donna gentile

Tuttavia, in seguito alla visione di una processione di pellegrini per le vie di Firenze che gli ricorda il percorso allegorico che ogni uomo deve faticosamente affrontare per raggiungere la gloria dei cieli, capisce che tale visione concettosa e cerebrale dell'amore vada scacciata con veemenza, le sue lusinghe rifiutate, per tornare ad una più nobilitante religione dell'amore, sentito a tutto tondo prima ancora che concepito. 

Approfondisci: leggi i nostri speciali sulla Commedia dantesca 

E così l'obiettivo della sua vita, nonché solo e unico galleggiante di salvezza contro un abisso di folle apatia, diventa l'adorazione di una donna che in fin dei conti non fu mai sua e la costruzione, mattone su mattone, del mito della donna angelicata: a metà tra una creatura celeste e una donna in carne ed ossa, ella riempie i cuori anche più sordidi di grazia e purezza ed è fondamento di salvezza imperitura.

La storia fra Dante e Beatrice è senz'altro un tema caldo, che vi conviene ripetere ogni volta che sarete chiamati a parlare di Commedia, Dante Alighieri e letteratura del Trecento: questo riassunto, breve rispetto a quanto avremmo potuto scrivere, sicuramente vi aiuterà!

La foto è tratta da Wikipedia.org e Google la contrassegna come riutilizzabile liberamente


COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Storia tra Dante e Beatrice: riassunto breve e commento del più letterario degli amori
Storia tra Dante e Beatrice: riassunto breve e commento del più letterario degli amori
Storia breve di Dante e Beatrice, riassunto e commento di un amore che ha animato, con mille sfaccettature e significati, gran parte dell'opera del padre della lingua italiana
http://4.bp.blogspot.com/-v-DIP6G6ms4/Veny9c7SslI/AAAAAAAAOwg/MpmGp6vMcuY/s320/dante%2Be%2Bbeatrice.jpg
http://4.bp.blogspot.com/-v-DIP6G6ms4/Veny9c7SslI/AAAAAAAAOwg/MpmGp6vMcuY/s72-c/dante%2Be%2Bbeatrice.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2015/09/storia-tra-dante-e-beatrice-riassunto.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2015/09/storia-tra-dante-e-beatrice-riassunto.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo