Frasi e pensieri sulla Shoah per non dimenticare



Frasi e pensieri sulla Shoah per ricordare quanto l'uomo è stato in grado di fare e cosa dobbiamo combattere giorno dopo giorno per evitare gli errori del passato. Le parole sulla Giornata della Memoria non possono servire che a questo: rievocare quello che è stato ed impedire che venga ricommesso


In questa raccolta di frasi e pensieri sulla Shoah vogliamo ricordare nel nostro piccolo tutto il male che è stato fatto al popolo ebreo a causa delle atroci barbarie naziste prima e nazi-fasciste poi, e che si sono tradotte in vero e proprio sterminio di massa, programmato e razionale a partire dal 1941. La consacrazione del progetto hitleriano per eccellenza - come sapete espresso nel Mein Kampf - purtroppo dimostra che l'essere umano è stato capace di compiere azioni che definire mostruose rappresenterebbe un insulto per i mostri stessi.

La Giornata della Memoria vedrà Facebook e tutti i social network, le televisioni e anche i cinema riempirsi di frasi, pensieri e parole sulla Shoah che faranno riflettere tutti e che ci fanno sentire più piccoli: il sol fatto che l'essere umano sia stato in grado di mettere a punto un piano così diabolico è una macchia indelebile sulla nostra storia e tale resterà anche fra migliaia e migliaia di anni fino a quando saremo sulla Terra.

Questa Giornata ci riconsegna un po' di umanità, ci vede tutti uniti nel criminalizzare il barbaro passato che molti purtroppo rievocano in raduni e incontri nazifascisti e che uccidono ancora una volta gli ebrei e tante volte continueranno a ucciderli finché il nazismo non sarà sconfitto per sempre. Chiunque inneggi al nazismo e al fascismo, del primo complice assoluto, villipende i cadaveri di chi non c'è più e offende senza ritegno e vergogna i morti: bisogna dirlo con fermezza e tutti voi che ci state leggendo, che siate giovani, adulti, genitori, insegnanti, avete il dovere di fare resistenza perché gli ebrei non sono morti solo di gas, stenti, fame e torture. Gli ebrei sono morti anche di silenzio e a noi il silenzio non è consentito. Non più.

Con queste frasi sulla Shoah e sullo sterminio degli ebrei vogliamo condannare apertamente nazismo, fascismo e tutti i suoi sostenitori, e al tempo stesso l'essere umano, che in più di un'occasione è stato in grado di compiere diaboliche atrocità: pensiamo al genocidio degli armeni, alla colonizzazione delle Americhe, a quanto sta accadendo in Siria e in molte altre parti del mondo. La Shoah insomma è solo una delle dimostrazioni più chiare di quanto l'uomo possa essere cattivo. Ecco i nostri pensieri.

Frasi e pensieri sulla Shoah

  1. Con la Shoah siamo morti un po' tutti: riposa per sempre nei campi di concentramento, nelle case e nei negozi degli ebrei, nelle mura delle famiglie disperse e nelle camere da letto delle coppie divise e allontanate una parte della nostra umanità ridotta a brandelli da noi stessi.
  2. Forse dovremmo ricordare la Shoah come il periodo più brutto della vita di ognuno di noi perché in fondo siamo tutti esseri umani e come gruppo siamo stati capaci di minacciare seriamente l'esistenza di un intero popolo.
  3. In un mondo come il nostro, dove il razzismo dilaga e la frustrazione per la crisi socio-economica cerca il suo capro-espiatorio, abbiamo tutti il dovere di ricordare cos'è stato capace di fare l'essere umano nei campi di concentramento e i motivi per i quali il nazismo ha preso il sopravvento. Leggiamo bene poche pagine di storia per ricordarci cosa possiamo essere e cosa non dobbiamo più essere.
  4. La storia è nostra debolezza e nostra forza: ricorda a tutti noi cosa siamo stati in grado di fare e ci lascia sbigottiti, attoniti, senza parole, ma ci dà anche la forza di combattere e resistere, costruire una società diversa in cui tutti potranno sentirsi ebrei senza nasconderlo.
  5. L'uomo ha cercato di distruggere un popolo intero ma il bene vince sempre sul male, la resistenza non cesserà mai e la vita avrà sempre la meglio sulla morte. Nessuno di noi potrà essere perdonato per ciò che è stato fatto, che quelli come noi hanno fatto, ma tutti noi possiamo impegnarci non solo in giorni come questo a scrivere pagine diverse della nostra storia. L'uomo ha creato il nazismo, l'uomo lo ha distrutto e l'uomo dovrà essere in grado di fermarne la rinascita.
  6. Non posso lontanamente immaginare come si stesse ad Auschwitz o Birkenau o Dakau e non posso neanche ricordare perché non ho vissuto neanche un secondo in un posto così terribile. So però che un bimbo è stato strappato alla mamma perché ebrea e so che un papà ha lasciato la sua famiglia perché ebreo e so che una famiglia è stata separata perché tutta ebrea. Questo mi basta e tutto questo mi fa schifo.
  7. Questa giornata ci riconsegna un pezzo della nostra umanità: in questa giornata siamo tutti uniti nella più ferma condanna al nazismo, al fascismo e a tutte le dittature, ai mostri sociali e politici che sempre cercheranno di sfruttare la nostra disperazione per aizzarci contro qualcuno, all'ignoranza imperante che ci annebbia la vista e che ci rende bisognosi di capri espiatori. Oggi noi urliamo ai nemici dell'uomo nel mondo un grande no. Vedremo film, scriveremo discorsi, parleremo con gli amici e con i nostri figli, nessuno sarà escluso da questo grido infinito contro un passato che non deve ripetersi mai più.
  8. Se tutte le guerre dovessero finire e tutti noi dovessimo trovarci d'accordo non esisterebbe comunque la pace nel mondo. Esisterebbero la tregua e la convivenza ma la pace, no la pace quella no: lo sterminio degli ebrei è una macchia oscura, un buco nero sulla nostra storia, che ci ricorderà in eterno quello che siamo stati capaci di commettere.
  9. Un grido di protesta si leva nel Giorno della Memoria: siamo noi che ricordiamo al mondo quanto male è stato fatto e che questo male non si ripeterà più.
  10. Voglio ricordare la Shoah non per ciò che è stato ma per ciò che non è stato: questa è la massima lezione del nazifascismo, che non ci siamo ribellati e che non abbiamo resistito, la nostra umanità ha cessato di esistere.
Troverete parecchie frasi e pensieri sulla Shoah nella nostra raccolta dedicata alla Giornata della Memoria: un modo per riflettere tutti assieme su momenti tragici della nostra storia e di proteggerci da questo mondo che purtroppo sta assistendo sempre più alla diffusione del populismo, del razzismo e dell'odio tra i popoli.

La foto è tratta da Pixabay.com

COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi di ortografia Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi d'esempio Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Uso dell'acca Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Frasi e pensieri sulla Shoah per non dimenticare
Frasi e pensieri sulla Shoah per non dimenticare
Frasi e pensieri sulla Shoah per ricordare quanto l'uomo è stato in grado di fare e cosa dobbiamo combattere giorno dopo giorno per evitare gli errori del passato. Le parole sulla Giornata della Memoria non possono servire che a questo: rievocare quello che è stato ed impedire che venga ricommesso
https://1.bp.blogspot.com/-5lIo-o4af-8/WHVEypAnQuI/AAAAAAAAQNg/2EPGn-Im5mscPiwK87To8QswdE9hnPYUQCLcB/s320/primo%2Bpiano%2Bdi%2Bocchi.jpg
https://1.bp.blogspot.com/-5lIo-o4af-8/WHVEypAnQuI/AAAAAAAAQNg/2EPGn-Im5mscPiwK87To8QswdE9hnPYUQCLcB/s72-c/primo%2Bpiano%2Bdi%2Bocchi.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2017/01/frasi-e-pensieri-sulla-shoah-per-non.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2017/01/frasi-e-pensieri-sulla-shoah-per-non.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo