Scheda didattica sul complemento oggetto per scuola primaria, spiegazione facile per terza, quarta e quinta elementare

Una scheda didattica sul complemento oggetto per la scuola primaria è proprio quello che serve per dare una spiegazione facile del complemento oggetto a chi frequenta la terza, la quarta o la quinta elementare. Leggete, esercitatevi e fate domande! Solo così potrete imparare bene e non dimenticare più!


smile sorridenti colorati
Questa è una scheda didattica sul complemento oggetto per la scuola primaria. Ciò significa che abbiamo pensato a una spiegazione molto facile per i bambini di terza, quarta e quinta elementare e che leggendola potrete capire velocemente un argomento non proprio difficilissimo, il complemento oggetto per l'appunto, di analisi logica. In questa spiegazione ci sono esercizi svolti e commentati, analisi dei casi meno facili e soprattutto ci sono una serie di link ad esercizi da fare per ripetere bene tutto. Ricordate infatti che non c'è cosa migliore che esercitarsi tanto dopo aver letto la spiegazione, e questo vale per tutti, anche per i più grandi che magari pensano di sapere più degli altri ed evitano (sbagliando) di ripetere seriamente. Iniziamo!

Il sommario di questa scheda didattica per la scuola primaria è il seguente:

Scheda didattica - prima parte: cos'è il complemento oggetto

Leggiamo insieme questa frase

Marco sta mangiando il gelato.

La frase ci dice che un ragazzo di nome Marco sta mangiando un gelato. Quindi iniziamo a dire che il soggetto è Marco: è Marco infatti che compie l'azione di mangiare. Il predicato verbale, cioè l'azione compiuta da Marco, è mangiare: Marco infatti sta mangiando il gelato. Cosa sta mangiando Marco? Un gelato. Questo è il complemento oggetto.

Vedete ora queste frasi:
  1. Lucia e Simone ballano un tango;
  2. Monica sta comprando un giornale;
  3. Tania ha appena preso un vestito.
In tutte queste frasi c'è un complemento oggetto: che cosa ballano Lucia e Simone? Un tango. Che cosa sta comprando Monica? Un giornale. Che cosa ha appena preso Tania? Un vestito. Sono frasi molto semplici che vi fanno capire cos'è il complemento oggetto: ne trovate tantissime altre qui se avete bisogno di altri esempi.

Avrete notato tutti che il complemento oggetto risponde alla domanda che cosa? Ogni volta che in una frase c'è un complemento che risponde a questa domanda quello è un complemento oggetto. Cosa state studiando adesso? L'analisi logica. Facciamo una frase allora: State studiando l'analisi logica. L'analisi logica è complemento oggetto. Provate ora a completare queste frasi:
  1. Gigi ha scelto ____;
  2. Mario comprerà ____;
  3. Matteo sta mangiando ____;
  4. Tonia ha preso ____;
  5. Vittorio sta facendo ____.
Che complemento oggetto avete scelto per ogni frase? Noi abbiamo scelto questi:
  1. Gigi ha scelto il vestito;
  2. Mario comprerà le scarpe;
  3. Matteo sta mangiando una mela;
  4. Tonia ha preso l'ombrello;
  5. Vittorio sta facendo i muffin.
Tutto chiaro? Il complemento oggetto deve rispondere alla domanda che cosa. Continuiamo!

Se prendete questa frase:

Lucia ha incontrato Sharon.

Sharon è un complemento oggetto ma risponde non alla domanda che cosa?, bensì alla domanda chi? Il complemento oggetto in effetti risponde sia alla domanda chi sia alla domanda che cosae non solo a quest'ultima. Provate a completare queste altre frasi:
  1. Gigi ha incontrato ____;
  2. Luca ha amato ____;
  3. Monica sposerà ____;
  4. Nadia e Cristian vedranno ____;
  5. Olga sta disegnando ____.
Noi le abbiamo completate così:
  1. Gigi ha incontrato Marta;
  2. Luca ha amato Gertrude;
  3. Monica sposerà Giovanni;
  4. Nadia e Cristian vedranno l'agente;
  5. Olga sta disegnando una bimba.
In tutti i casi il complemento oggetto risponde alla domanda chi? Questo non significa - come avrete sicuramente visto! - che non dev'essere per forza un nome proprio: abbiamo infatti completato con Marta, Gertrude e Giovanni ma abbiamo anche inserito l'agente e una bimba. Trovate qui altre frasi con il complemento oggetto che risponde alla domanda chi

Scheda didattica - seconda parte: spiegazione complemento diretto e oggetto partitivo

Un'altra caratteristica del complemento oggetto è che non è preceduto dalle preposizioni. Le avete mai trovate in tutti gli esempi che abbiamo fatto? No. Proprio per questo motivo il complemento oggetto si chiama anche complemento diretto: non è preceduto da preposizione né semplice né articolata a differenza degli altri complementi. Ci sono però delle eccezioni. Vediamo queste frasi:
  1. Barbara sta mangiando dei biscotti;
  2. Camilla ha preso dei calzini;
  3. Dario comprerà degli ombrelli;
  4. Monica incontrerà delle persone;
  5. Nina vedrà dei parenti.
In tutti questi casi che vi abbiamo proposto il complemento oggetto risponde o alla domanda chi? o alla domanda che cosa?, giusto? La differenza rispetto agli altri casi è che in questo caso l'oggetto è preceduto da dei, degli, delle, cioè da quelli che si chiamano articoli partitivi. Gli articoli partitivi sono degli articoli che indicano una quantità indefinita: dei biscotti sapete quanti sono? dei calzini sapete quanti sono? degli ombrelli sapete quanti sono? e delle persone? e dei parenti? No, nessuno di noi sa quanti sono. 

Questo tipo di complemento oggetto si chiama complemento oggetto partitivo e rappresenta un'eccezione a quello che vi abbiamo detto, cioè che il complemento oggetto non è mai preceduto da una preposizione. Completate ora queste frasi:
  1. Il bimbo ha scelto ____;
  2. La bimba ha preso ____;
  3. Marco e Luigi vedranno ____;
  4. Monica sta mangiando ____;
  5. Nicoletta beve ____.
Noi le abbiamo completate così:
  1. Il bimbo ha scelto dei giochi;
  2. La bimba ha preso delle caramelle;
  3. Marco e Luigi vedranno dei ragazzi;
  4. Monica sta mangiando dei dolcetti;
  5. Nicoletta beve dell'aranciata. 
Proviamo ora a fare un ripasso generale su quello che abbiamo visto. Nelle seguenti frasi sottolineate in rosso il complemento oggetto standard e in verde il complemento oggetto partitivo. In blu invece il soggetto:
  1. A Marco piacciono i fiori;
  2. A Maria non piace la carne;
  3. La maestra sta interrogando dei ragazzi;
  4. Monica sta studiando matematica;
  5. Nina sta facendo dei compiti.
Vediamo ora se siete stati proprio bravi. Le soluzioni sono queste:
  1. A Marco piacciono i fiori;
  2. A Maria non piace la carne;
  3. La maestra sta interrogando dei ragazzi;
  4. Monica sta studiando matematica;
  5. Nina sta facendo dei compiti.
Siamo quasi sicuri che qualcuno non riesce a capire come mai i fiori e la carne siano soggetto e non complemento oggetto. Ve lo spieghiamo subito: a meno che il verbo non sia impersonale, cioè non abbia un soggetto, la frase deve avere un soggetto, giusto? Nelle frasi A Marco piacciono i fiori e A Maria non piace la carne dov'è il soggetto? Ricordate che il soggetto non è mai preceduto dalle preposizioni, quindi A Marco e A Maria non possono essere soggetti. Ecco che i soggetti di queste frasi sono i fiori e la carne; proviamo a cambiare l'ordine:
  1. I fiori piacciono a Marco;
  2. La carne non piace a Maria.
Vi è tutto più chiaro adesso, vero?
Dopo questa scheda didattica facile facile possiamo ora passare alle conclusioni, quindi a una breve definizione che anche voi bambini delle scuole elementari dovrete sapere e cercare di imparare (non a memoria):

Il complemento oggetto è un complemento diretto che risponde alla domanda chi? o che cosa?. Non è cioè preceduto in genere da una preposizione e rappresenta il referente, cioè la cosa, l'animale o la persona, su cui ricade l'azione compiuta dal soggetto. Tra le eccezioni vi è il complemento oggetto partitivo, cioè il complemento oggetto che è preceduto da un articolo definito articolo partitivo. 

Per ripetere bene il complemento oggetto non serve solo una spiegazione facile ma - come dicevamo - anche un bel po' di esercizi: sul complemento oggetto li trovate tutti qui e potrete scegliere tra quelli più facili e quelli più difficili. Mettetevi alla prova perché solo così sarete in grado di fare benissimo l'analisi logica!

Foto tratta da Pixabay.com

COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Amicizia Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento di specificazione Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Discorso diretto e indiretto Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Email a professori Email formali Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi di ortografia Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi per scuola elementare Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi brevi Frasi celebri Frasi d'amore Frasi d'esempio Frasi da canzoni Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi divertenti Frasi dolci Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi formali Frasi Halloween Frasi in dialetto Frasi in inglese Frasi Papa Francesco Frasi per bambini Frasi per buongiorno Frasi per Carnevale Frasi per condoglianze Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi Primo Maggio Frasi religiose Frasi senza senso Frasi sui capelli Frasi sui nonni Frasi sul 25 aprile Frasi sul caldo Frasi sul fascismo Frasi sul freddo Frasi sul lunedì Frasi sul mare Frasi sul meteo frasi sul nazismo Frasi sull'amicizia Frasi sull'estate Frasi sulla Domenica delle Palme Frasi sulla felicità Frasi sulla fine della scuola Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla mamma Frasi sulla Maturità Frasi sulla morte Frasi sulla natura Frasi sulla pace Frasi sulla Pasquetta Frasi sulla scuola Frasi sulla vita Frasi sulle vacanze estive Futuro inglese Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giorno della Memoria Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Grammatica valenziale Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettere Lettere d'amore Lettere di auguri Lettere di scuse Lettere per gli amici Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Scuola elementare Scuola media Scuola superiore Shoah Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi in inglese Temi per scuole elementari Temi per scuole medie Temi per scuole superiori Temi su Resistenza e Liberazione d'Italia Temi sul razzismo Temi sull'adolescenza Temi sulla Costituzione italiana Temi sulla Mamma Temi sulla Pasqua Temi sulla Shoah Temi sulla violenza sulle donne Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea Testi descrittivi in inglese TFA TFA 2012 Tracce prima prova Maturità Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Uso dell'acca Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Scheda didattica sul complemento oggetto per scuola primaria, spiegazione facile per terza, quarta e quinta elementare
Scheda didattica sul complemento oggetto per scuola primaria, spiegazione facile per terza, quarta e quinta elementare
Una scheda didattica sul complemento oggetto per la scuola primaria è proprio quello che serve per dare una spiegazione facile del complemento oggetto a chi frequenta la terza, la quarta o la quinta elementare. Leggete, esercitatevi e fate domande! Solo così potrete imparare bene e non dimenticare più!
https://3.bp.blogspot.com/-nRdGrHnF5Uo/W0MxDXXOZdI/AAAAAAAASGU/7BtgQzNM6goeW6IbaPCuIqMAOTNwlZzhACLcBGAs/s1600/tanti%2Bsmile%2Bcolorati.jpg
https://3.bp.blogspot.com/-nRdGrHnF5Uo/W0MxDXXOZdI/AAAAAAAASGU/7BtgQzNM6goeW6IbaPCuIqMAOTNwlZzhACLcBGAs/s72-c/tanti%2Bsmile%2Bcolorati.jpg
LINKUAGGIO?
https://www.linkuaggio.com/2018/07/scheda-didattica-sul-complemento-oggetto-per-scuola-primaria-spiegazione-facile-per-terza-quarta-e-quinta-elementare.html
https://www.linkuaggio.com/
https://www.linkuaggio.com/
https://www.linkuaggio.com/2018/07/scheda-didattica-sul-complemento-oggetto-per-scuola-primaria-spiegazione-facile-per-terza-quarta-e-quinta-elementare.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo