TAG: Home / , , "Camice" o "camicie"? La grammatica delle parole in -cia e -gia

"Camice" o "camicie"? La grammatica delle parole in -cia e -gia

| 15 commenti
Camicie o camice grammatica
Il plurale di "camicia" è "camicie" o "camice"? La regola grammaticale dei nomi in -cia e in -gia vi impone delle considerazioni: in questo caso, nel singolare "camicia" c è preceduto dalla vocale i, che al plurale viene mantenuta. Si scrive, quindi, "camicie" e non "camice".

Prima di illustrarvi la regola, vale la pena sottolineare che sareste potuti arrivare alla stessa conclusione, se solo aveste pensato che senza i la parola fa riferimento all'indumento portato dai medici in ospedale, quindi al "camice", e non a un "indumento piuttosto leggero che copre il tronco di una persona, con maniche e apertura sul davanti [dal Sabatini Coletti ndr]".

Veniamo alla grammatica: se c o g del singolare è preceduta da una vocale (come in "camIcia", appunto), questa resta anche al plurale (ripetiamo: dovrete scrivere "camicIe" e non "camice"); se, invece, c o g è preceduta da una consonante (come in "maNcia"), allora non dovrete inserirla nel plurale della parola (avrete, quindi, "mance"). 

Ecco alcuni esempi:

Acacia, acacie
Freccia, frecce
Boccia, bocce
Treccia, trecce
Valigia, valigie
Ciliegia, ciliegie
Frangia, frange

Si tratta - è importante sottolinearlo - di una regola convenzionale e alternativa al procedimento che bisognerebbe seguire per formare il plurale di questo tipo di parole