La storia del presepe, da quello di San Francesco a Greccio a quello napoletano di oggi

Sapete qual è la vera storia del presepe? San Francesco d'Assisi, a Greccio, ha reso possibile la diffusione di questa che è considerata una tradizione tutta cattolica e che è oggi valorizzata dall'arte di Napoli


Nascita di Gesù 25 dicembre
La storia del presepe è iniziata quando San Francesco d'Assisi ha deciso di realizzare la nascita di Gesù Cristo con persone viventi per ricordare quello che è successo il 25 dicembre dell'anno 0. La prima rappresentazione della natività è avvenuta a Greccio nel 1223: è stato, dunque, il primo presepio vivente e, solo dopo parecchi anni, è entrata nella tradizione cattolica la realizzazione del presepe nel giorno dell'Immacolata Concezione. L'origine del presepe è avvenuta a Greccio, ma la sua storia ha preso forma durante i secoli, fino ad arrivare ai giorni nostri. Oggi il presepe è uno dei punti forti dell'arte di Napoli: i presepi di Natale napoletani sono apprezzati da cattolici e atei e attirano non solo tanta gente proveniente dalle varie regioni italiane, ma anche persone dell'intero globo.

San Francesco d'Assisi si è lasciato ispirare dalla descrizione della nascita di Gesù contenuta nel Vangelo di Luca (II, 7): "Maria diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia, perché non c'era posto per loro nell'albergo"; molte informazioni sulla natività del Bambinello si trovano anche nel Vangelo di Matteo, con cui si può delineare chiaramente dove ha avuto i natali Gesù: a Betlemme di Giudea, luogo in cui era nato anche re Davide.


Dopo il primo presepe di Greccio, è stato realizzato uno originalissimo da Arnolfo di Cambio: ha dato "vita" al primo presepe scolpito. Successivamente, nel 400, cominciarono a diffondersi, tra le famiglie altolocate e le chiese, le prime statuine di Luca e Andrea Della Robbia, creazioni che sono sopravvissute per più di seicento anni, giungendo fino ai nostri giorni: quale famiglia cristiana, e soprattutto italiana, non ha mai realizzato un presepe modesto con piccole statue, prati e cieli di cartapesta? Sempre nel XV secolo, Botticelli, seguendo la 'moda dei presepi', ha realizzato un quadro intitolato Adorazione dei Magi.

Se volete scoprire qual è la storia del presepe napoletano e il significato dei personaggi, non dovete far altro che leggere qui di seguito.

La storia del presepe napoletano: dal 700 a oggi

Nel 700 il presepio è divenuto il vero simbolo del Natale, anche se, prima di questo secolo, ci sono state comunque alcune rappresentazioni della nascita di Gesù, che non hanno avuto però chissà quale rilevanza. I napoletani ne hanno creati tantissimi e di tutti i tipi, in preda a una vera e propria 'febbre del presepe': pensate, c'è stata persino una grande sfida tra le famiglie più nobili del paese per conquistare il titolo di creatori del 'presepe più bello e sfarzoso dell'anno'! L'usanza, dopo un po' di tempo, è entrata anche nelle case delle famiglie meno abbienti.

Il 700 è il secolo di Carlo III di Borbone, che ha reso possibile una grande fioritura culturale e artistica del Mezzogiorno: il presepe è diventato così uno dei simboli di Napoli, con cui dimostrare lo smisurato talento degli artisti di quel tempo.

Oggi Napoli ha il primato nella realizzazione di presepi: ci sono quelli più classici e fedeli, altri più particolari, nei quali si possono trovare addirittura personaggi famosi, esposti - e venduti, il più delle volte - nella ben nota Via dei Presepi (via San Gregorio Armeno)

Significato e storia dei personaggi del presepe

Ogni elemento del presepio ha un significato simbolico: per esempio, il bue rappresenta tutti gli ebrei mentre l'asinello i pagani, il vestito celeste di Maria è la purezza e la castità, quello marroncino di Giuseppe è il segno dell'umiltà; e che dire dei tre Re Magi, che simboleggiano le tre zone del mondo conosciuto nell'anno zero, ovvero Europa, Asia e Africa?

Tutti gli altri elementi sono stati estrapolati dal Vangelo di Luca, da quello di Matteo e da quelli apocrifi, come il protovangelo di Giacomo. Nei nostri giorni sono stati introdotti personaggi e ambientazioni varie che non c'entrano (attenzione alla differenza di centrare e c'entrare) nulla con il presepe di un tempo, non rientrando in quel preciso contesto storico, come l'osteria o l'uomo ubriaco che trasporta alcuni fiaschi di vino (per i napoletani, sono rispettivamente il simbolo del Male e Satana) oppure il Dormiglione, la Meraviglia e la Curiosa, tipiche statuine bolognesi.

I presepi scompariranno? La storia oscura dell'Illuminismo

La storia del presepe - ma si dice presepe o presepio? - ha rischiato di finire definitivamente nel periodo dell'Illuminismo e della Secolarizzazione: in Baviera, per esempio, erano vietati tutti i presepi in chiesa, ma alcuni cattolici erano riusciti a salvarne numerosi nascondendoli nella case dei contadini. 

Oggi, nonostante sempre più gente si allontani dalla Chiesa, le tradizione restano per lo più immutate e il presepe - insieme all'albero di Natale - si trova in tutte le case, soprattutto in quelle degli italiani!

E voi non siete rimasti fedeli alla tradizione o portate avanti la storia del presepe di Natale?

La foto è tratta da Pixabay.com

COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Discorso diretto e indiretto Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi di ortografia Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi per scuola elementare Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi d'esempio Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla morte Frasi sulla vita Futuro inglese Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettere Lettere di auguri Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Scuola elementare Scuola media Scuola superiore Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi per scuole medie Temi per scuole superiori Temi sull'adolescenza Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Uso dell'acca Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: La storia del presepe, da quello di San Francesco a Greccio a quello napoletano di oggi
La storia del presepe, da quello di San Francesco a Greccio a quello napoletano di oggi
Sapete qual è la vera storia del presepe? San Francesco d'Assisi, a Greccio, ha reso possibile la diffusione di questa che è considerata una tradizione tutta cattolica e che è oggi valorizzata dall'arte di Napoli
https://3.bp.blogspot.com/-T5jAweMd4GA/WFcHfAJhLHI/AAAAAAAAZF0/avRnXhUkfxUIM5t4DOgOrALHiAmD3XG6ACLcB/s320/presepe-napoletano.jpg
https://3.bp.blogspot.com/-T5jAweMd4GA/WFcHfAJhLHI/AAAAAAAAZF0/avRnXhUkfxUIM5t4DOgOrALHiAmD3XG6ACLcB/s72-c/presepe-napoletano.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2011/12/la-storia-del-presepe-da-quello-di-san.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2011/12/la-storia-del-presepe-da-quello-di-san.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo