Maturità 2013 prima prova, tracce: lo studente che "amava" vestirsi di rosa tra omofobia e falsità



Tra le tracce della prima prova della maturità 2013 non sarà difficile trovare come tema quello ...


Maturità 2013 Prima Prova Tracce
Tra le tracce della prima prova della maturità 2013 non sarà difficile trovare come tema quello della morte di Andrea, il ragazzo gay suicida che amava vestirsi di rosa, o almeno questa è la breve descrizione che le maggiori testate giornalistiche ne hanno dato. Cercheremo di spiegarvi, perciò, passo passo, come affrontare un argomento di questo tipo, senza cadere nell'errore di risultare fuori luogo o banali nelle vostre riflessioni.

1. Dovrete anzitutto individuare i temi principali del fatto di cronaca preso in esame: omosessualità, omofobia, l'imprecisione delle informazioni (anche a Verissimo, infatti, la madre di Andrea ha spiegato che suo figlio non era omosessuale, anche se nessuno sa davvero da che parte stia davvero la verità).

2. Una volta centrata la discussione, sarebbe ottimo fare una breve descrizione del giovane, rifacendovi alle informazioni che sapete sul suo conto. Andrea era uno studente di quindici anni che studiava al liceo scientifico Cavour. Appariva agli occhi di chi non lo conosceva bene come un ragazzo molto vivace, sì, ma che viveva altresì la sua adolescenza tra momenti di divertimento e crisi emotive passeggere: uno come tanti, insomma. Andrea, però, portava dentro di sé quello che per lui e per molti adolescenti può essere un dramma: la separazione dei suoi genitori; non aveva mai dato però a vedere questa tristezza che silenziosamente lo logorava, e infatti mostrava ai suoi amici una parte di sé che non corrispondeva al suo effettivo stato d'animo: era esuberante, estroso, divertente, un giovane che dava sicuramente nell'occhio (questo potrebbe spingervi a parlare, per esempio, del modo in cui i ragazzi, gli adolescenti ma non solo, affrontano i problemi di tutti i giorni).

3. Non sarebbe male concentrarsi anche sulla sua stravaganza, oggetto di molti malintesi che i media hanno contribuito ad amplificare: pur non avendo prove effettive della sua omosessualità, infatti, televisioni, radio e mezzi di comunicazione in generale lo hanno dato per scontato ed è su questo che dovreste concentrarvi; esiste, cioè, ancora della buona informazione in Italia? Cercate, ovviamente, di non esagerare con le riflessioni, perché per la morte di Andrea è molto più importante parlare di temi quali l'"omofobia" e l'"adolescenza" piuttosto che di altro.

Andrea - ha spiegato la madre - era certamente un tipo sopra le righe, che preferiva separarsi sempre dalla massa; ma mai avrebbe scelto di mettersi dei pantaloni rosa (diventati così a causa di un lavaggio sbagliato) e tantomeno degli smalti dello stesso colore sulle unghie (usava lo smalto per non mangiucchiarsele). Sì, questi sono stati motivi di derisione da parte dei suoi compagni di classe, che, a quanto pare, però, non lo avevano profondamente ferito: accolse con piacere, per esempio, l'idea dei suoi amici di vestirsi da donna in occasione della festa di Carnevale. 

4. Dovrete concentrarvi, quindi, sulle cause che avrebbero spinto lo studente a compiere quel gesto così estremo.

I media affermavano con convinzione che Andrea fosse gay, che amava usare vestiti di colore rosa, e che si è suicidato a causa dell'omofobia diffusa; c'è anche chi, come la sua mamma, che ha smentito, però, tutte le voci sul conto della sua omosessualità:

"Era estroso, era un ragazzo più avanti, più grande - ha spiegato la mamma -. L’abbiamo cresciuto libero e nei principi della tolleranza. Non ho dubbi sulla sua identità sessuale, se fosse stato gay me l’avrebbe detto, parlavamo molto. Aveva un astuccio e una maglietta rosa, e allora? Era pieno di fantasia e cultura. A nove anni si era iscritto alla biblioteca comunale e da allora si era divorato mille libri".

5. Importante sarà soffermarsi sulle reazioni di coloro che sono stati definiti "assassini indiretti" (i cosiddetti "bulli") che hanno insultato Andrea. Apprendendo la notizia della morte del ragazzo, un suo amico di classe ha immediatamente chiamato il Telefono Azzurro, sentendosi schiacciare dal macigno del senso di colpa, dicendo, tra le lacrime:

"Ieri lo abbiamo chiamato 'frocio'".

E la pagina Facebook omofoba, creata proprio per denigrare il giovane? Secondo molti amici, sarebbe stata voluta da Andrea in persona, per far ridere gli altri.

6. Non limitatevi nelle riflessioni, dopo aver esposto brevemente cosa è successo: l'omosessualità verrà mai accettata da gran parte degli italiani? Perché in Italia non esistono ancora provvedimenti aspri contro il bullismo e l'omofobia? Quali potrebbero essere delle soluzioni efficaci?

Se non commetterete errori e saprete condurre il discorso in questa maniera - anche focalizzandovi su punti di vista che riterrete importanti - la bella figura sarà assicurata.


COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Maturità 2013 prima prova, tracce: lo studente che "amava" vestirsi di rosa tra omofobia e falsità
Maturità 2013 prima prova, tracce: lo studente che "amava" vestirsi di rosa tra omofobia e falsità
http://3.bp.blogspot.com/-w_KAwjM5u48/UP-1uZjSBFI/AAAAAAAAEDs/3FNNvobWbYs/s400/andrea-gay-rosa.jpg
http://3.bp.blogspot.com/-w_KAwjM5u48/UP-1uZjSBFI/AAAAAAAAEDs/3FNNvobWbYs/s72-c/andrea-gay-rosa.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2013/01/maturita-2013-prima-prova-tracce-lo.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2013/01/maturita-2013-prima-prova-tracce-lo.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo