Aggettivi qualificativi, semplice guida alle questioni più importanti



Gli aggettivi qualificativi sono una parte variabile del discorso che indicano una qualità partico...


Aggettivi qualificativiGli aggettivi qualificativi sono una parte variabile del discorso che indicano una qualità particolare del nome al quale si uniscono: caratteristica che può far riferimento agli ambiti più disparati (può indicare, per esempio, le dimensioni di un oggetto; le particolarità caratteriali di una persona; il suo aspetto fisico, ma non solo). 

Essendo una parte variabile del discorso, seguono il genere e il numero del nome al quale fanno riferimento: sarà corretto, perciò, dire e scrivere "ho mangiato un gelato buonissimo" ma altrettanto scorretto *ho mangiato un gelato buonissime. In base alla flessione, gli aggettivi qualificativi possono essere divisi in tre classi:
  1. Quattro desinenze
    • Maschile singolare/plurale: -o/-i (es. "bello"/"belli")
    • Femminile singolare/plurale: -a/-e (es. "bella"/"belle")
  2. Due desinenze:
    • Maschile e femminile singolare: -e (es. "semplice")
    • Maschile e femminile plurale: -i (es. "semplici")
  3. Tre desinenze:
    • Maschile e femminile singolare: -a ("entusiasta")
    • Maschile plurale: -i ("entusiasti")
    • Femminile plurale: -e ("entusiaste")
Esistono, ovviamente, anche gli aggettivi qualificativi invariabili: pensate, per esempio, a "pari" oppure ad "arrosto" (es. "bistecche arrosto").
L'aggettivo qualificativo va distinto da un'altra categoria di aggettivi, quella dei determinativi, i quali non mettono in evidenza una qualità del nome, bensì altri aspetti (quello dell'appartenenza, per esempio, nel caso degli aggettivi possessivi). 

Anche se i modi per intensificare una qualità sono tendenzialmente illimitati, la grammatica attribuisce all'aggettivo qualificativo ben tre gradi (che poi sono gli stessi dell'avverbio, visto che questo è costruito sulla base dell'aggettivo): il "positivo", il "comparativo" e il "superlativo".
  1. Con il primo ci si riferisce a un aggettivo preso "così com'è", e cioè senza intensificazione alcuna: "bello", "bravo", "grande" ne sono degli esempi;
  2. Con il secondo, invece, si fa riferimento a una qualità che ha un grado (positivo o negativo) e che viene posta a confronto con quella posseduta da un altro termine di paragone: "più bello", "meno bravo" ne sono un esempio (il primo è "comparativo di maggioranza"; il secondo, "comparativo di minoranza") e rappresentano un paragone che pone in essere una "diseguaglianza"; esiste, però, anche il comparativo di uguaglianza ("è grande quanto"), in cui la relazione è, appunto, di somiglianza;
  3. Con il terzo, invece, ci si riferisce al massimo grado di intensificazione possibile: può essere un superlativo "assoluto", se la qualità è espressa in senso assoluto, e cioè non è rapportata ad alcun gruppo (es. "bravissimo", "bellissimo" e "grandissimo"; superlativo "relativo", se, invece, lo è: "è il più bravo di tutti i suoi compagni" ne è un chiaro esempio, perché la bravura è paragonata a quella di tutti gli amici del soggetto. 
Così come gli aggettivi determinativi - anzi: soprattutto in questo caso - la posizione dell'aggettivo qualificativo può determinare un cambiamento di sfumatura del significato; vediamo alcuni esempi, per rendere meglio il concetto:
  1. Povero ragazzo!
  2. Un ragazzo povero, purtroppo...
  3. Una ragazza proprio brava
  4. Una brava ragazza
Nel primo caso, l'anteposizione dell'aggettivo mette in evidenza non le poche risorse economiche a disposizione del ragazzo, bensì la sua sfortuna; è il secondo caso, invece, che fa riferimento a una povertà intesa in senso strettamente materiale. Per quanto riguarda il terzo e il quarto, il discorso è lo stesso: "una ragazza proprio brava" può anche non fare riferimento alle qualità morali del soggetto in questione; "una brava ragazza", invece, fa sicuramente riferimento al suo comportamento.

Individuare gli aggettivi qualificativi in analisi grammaticale non è difficile - non si corre neanche il rischio di confonderli con i pronomi -: occhio, però, a non sottovalutare gli esercizi, perché questi potrebbero anche andare oltre alle solite frasi da analizzare.


COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Aggettivi qualificativi, semplice guida alle questioni più importanti
Aggettivi qualificativi, semplice guida alle questioni più importanti
http://4.bp.blogspot.com/-DYWNAHqdFw0/UR1g4Hf4YrI/AAAAAAAAFq0/QJ1XZYNlfvw/s200/Bimbi+di+tutte+le+nazionalita.jpg
http://4.bp.blogspot.com/-DYWNAHqdFw0/UR1g4Hf4YrI/AAAAAAAAFq0/QJ1XZYNlfvw/s72-c/Bimbi+di+tutte+le+nazionalita.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2013/02/aggettivi-qualificativi-semplice-guida.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2013/02/aggettivi-qualificativi-semplice-guida.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo