Frate Cipolla, riassunto dettagliato e analisi della novella del Decameron (l'industria della parola)



Riassunto di Frate Cipolla: sesta giornata decima novella, regina Elissa e narratore Dioneo, la storia è incentrata sull'abilità linguistica dell'uomo di chiesta. Analisi dettagliata dei temi del Decameron


frate cipolla Decameron
Il riassunto dettagliato e l'analisi di Frate Cipolla non può che partire dai dati più importanti: questa è la decima novella della sesta giornata del Decameron, nella quale “sotto il reggimento d'Elissa, si ragiona di chi con alcun leggiadro motto, tentato, si riscotesse, o con pronta risposta o avvedimento fuggì perdita o pericolo o scorno”. La novella è raccontata da Dioneo ed è ambientata a Certaldo, paese di nascita di Giovanni Boccaccio.

Ogni anno il protagonista lì va a raccogliere le elemosine un frate dell'ordine di Sant'Antonio, frate Cipolla, il quale, pur essendo non istruito, ha un'ottima parlantina. Il frate chiede ai paesani la consueta offerta al santo per la protezione degli animali e promette di far loro vedere una reliquia, ossia una penna dell'arcangelo Gabriele lasciata nella casa della Vergine. 

Due giovani del paese, Giovanni del Bragoniera e Biagio Pizzini, decidono di fare uno scherzo al frate, portandogli via la sua presunta reliquia. Frate Cipolla si allontana dal suo albergo e lascia in custodia le sue cose al suo servo, Guccio Porco, un uomo pieno di difetti e particolarmente dedito ai piaceri mondani, che infatti si allontana dalla camera per stare con una serva che aveva addocchiato. I due amici entrano nella camera, e trovano in una cassettina la penna, che si rivela essere di pappagallo (ma al tempo, osserva il narratore, nessuno in Toscana poteva saperlo); la rubano e nella cassetta mettono dei carboni. 

Venuta l'ora dell'ostensione della reliquia, Frate Cipolla inizia una lunga predica e poi apre il cofanetto; non trovando la penna, comprende subito che non poteva essere stato Guccio. Si inventa così una storia: dopo un lungo viaggio (che lo aveva condotto, tra l'altro, a Truffia e Buffia e poi alla terra di Menzogna) era giunto a Gerusalemme, e lì gli erano state consegnate una serie di reliquie, tra cui la penna dell'arcangelo e i carboni su cui era stato martirizzato San Lorenzo. Egli aveva quel giorno scambiato le due cassette, il che si doveva ritenere un evidente segno di Dio, visto che due giorni dopo sarebbe stata la festa di San Lorenzo (10 agosto). La folla entusiasta si fa benedire con i carboni e quell'anno il frate raccoglie più offerte del solito; alla fine i due amici, dopo aver molto riso, gli restituiscono la penna e gli raccontano cosa avevano fatto.

Frate Cipolla, analisi dei temi centrali

È evidente che i temi centrali sono due: la religione e l'industria applicata nella parola. Il fatto religioso viene qui visto in modo del tutto irriverente, come per altro si trova anche nella novella di Andreuccio da Perugia. Frate Cipolla sfrutta senza alcuna remora la credulità degli abitanti di Certaldo per ottenere vantaggi economici, come per altro era tipico dell'ordine cui egli apparteneva, che infatti venne punito da papa Gregorio IX.

Non si tratta di una critica alla religione in sé (Boccaccio era credente), ma una presa d'atto della situazione degenerata in cui versavano alcuni degli ordini mendicanti. Da punto di vista laico, interessante è la straordinaria capacità verbale di frate Cipolla, che riesce sul momento a inventare una storia per prendersi gioco di chi l'ascolta, sfruttando al meglio il potenziale problema che si era presentato. Nel riassunto è difficile riproporli, ma molto numerosi sono i giochi linguistici e le beffe che egli propone ai contadini, facendo passare per straordinarie cose normalissime (come il paese "dove tutte l'acque corrono alla 'ngiù").

Frate Cipolla è un personaggio moralmente negativo, eppure in lui viene esaltata la virtù dell'industria; è in qualche modo un eroe, anche se di bassa lega (l'abilità della parola è amata da Boccaccio, che ce ne presenta il più alto esempio nella novella di Guido Cavalcanti). In lui rivive la cultura carnevalesca tipica del medioevo, basata sul cosiddetto mondo alla rovescia.


COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Frate Cipolla, riassunto dettagliato e analisi della novella del Decameron (l'industria della parola)
Frate Cipolla, riassunto dettagliato e analisi della novella del Decameron (l'industria della parola)
Riassunto di Frate Cipolla: sesta giornata decima novella, regina Elissa e narratore Dioneo, la storia è incentrata sull'abilità linguistica dell'uomo di chiesta. Analisi dettagliata dei temi del Decameron
http://2.bp.blogspot.com/-XYFpXpgANJA/Uh9bVeq8wYI/AAAAAAAAIOk/UTOicJV5Vwo/s1600/guccio+porco+custode+di+frate+cipolla.jpg
http://2.bp.blogspot.com/-XYFpXpgANJA/Uh9bVeq8wYI/AAAAAAAAIOk/UTOicJV5Vwo/s72-c/guccio+porco+custode+di+frate+cipolla.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2013/08/frate-cipolla-riassunto-dettagliato-e.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2013/08/frate-cipolla-riassunto-dettagliato-e.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo