Bibliografia tesi di laurea, esempio di come farla per magistrale e triennale



Come si scrive la bibliografia per la tesi di laurea: esempi di casi particolari vi permetteranno di superare questo scoglio, sia che stiate scrivendo una tesi magistrale sia che stiate scrivendo una tesi triennale


cappello stilizzato di un laureato
Fare una bibliografia per la tesi di laurea è forse uno degli scogli imprevisti per un laureando: ecco perché questo esempio pratico di come farla e impostarla vi aiuterà sicuramente a non cadere nel panico e a non farvi prendere dall'ansia. 

Sì, sappiamo bene che siete stati tutto il tempo a pensare al contenuto della tesi (magistrale o triennale, non importa) e che quindi tra i consigli che vi abbiamo dato per scriverla bene non pensavate che ci sarebbero stati proprio questi; il punto è che la bibliografia è molto più importante di quanto possiate immaginare, e il motivo lo avrete senz'altro capito: con la bibliografia, infatti, illustrate a chi legge le basi del vostro lavoro, le fondamenta del vostro piccolo castello (o grande muraglia: dipende dalla tesi).

  1. Partiamo dal primo consiglio per scrivere una bibliografia corretta per la tesi: anzitutto, dovete appuntarvi su Word o su un blocco note tutto ciò che avete letto e usato per scrivere il vostro lavoro; nella bibliografia della tesi, infatti, non vanno inseriti testi a cui non si fa riferimento nelle note a piè paginao a cui non avete fatto esplicito riferimento nel corso della trattazione.

  2. Il secondo consiglio è quello di iniziare a segnarvi i libri e i saggi che leggete già in modo corretto, perché poi basterà un semplice click per avere la bibliografia della tesi pronta da inserire di solito alla fine della tesi di laurea, dopo il sommario, che generalmente viene inserito, invece, all'inizio del lavoro.

  3. Il terzo consiglio, che poi non richiede chissà quale sforzo, è quello di imparare a usare Word, che vi tornerà utile non solo per l'ordine alfabetico della vostra bibliografia, ma anche per tutta la tesi.

L'unico consiglio su cui dobbiamo concentraci, affinché possiate predisporre una buona bibliografia per la tesi di laurea, è il secondo: forniremo, infatti, un esempio di come si  indicano i libri letti.

Come citare i libri in bibliografia: esempi e casi pratici

1. Citare un libro

Citare un libro in bibliografia non è semplice ma neanche impossibile, soprattutto dopo un po' di prove (non ne citerete mica soltanto uno...):

Nome e cognome dell'autore, titolo del libro, città dell'editore, casa editrice, anno di pubblicazione.

Un esempio di citazione bibliografica, dunque, potrebbe essere questo:

Luca Serianni, Storia della lingua italiana. Il primo Ottocento, Bologna, Il Mulino, 2011.

2. Citare un capitolo del libro

Può succedere di dover citare un capitolo soltanto del libro da voi consultato, e dunque la citazione sarà leggermente diversa:

Nome e cognome dell'autore del capitolo, "Titolo del capitolo", in Nome e cognome dell'autore del libro, Titolo del libro, città dell'editore, casa editrice, anno di pubblicazione, pagine contenenti il capitolo.

Vediamo un esempio concreto:

Luca Serianni, "La letteratura in versi", in Luca Serianni, Storia della lingua italiana,  Bologna, Il Mulino, 2011, pp. 105-125.

Questa citazione in bibliografia indica che abbiamo consultato il capitolo La letteratura in versi a pagina 105 (che termina a pagina 125) del libro Storia della lingua italiana scritto da Luca Serianni.

3. Citare articolo tratto da rivista

E se invece doveste citare un articolo tratto da qualche rivista? Non preoccupatevi:

Nome e cognome dell'autore, "Titolo dell'articolo", in Titolo della rivista, numero identificativo della rivista, anno di pubblicazione della rivista, pagine contenenti l'articolo.

Un esempio di quest'ultimo caso è il seguente:

Franca Ageno, "Metaplasmi nominali nell'antico toscano e umbro", in Studi di Filologia italiana, XII, 1954, pp. 313-323.

4. Ordinamento alfabetico degli autori per cognome

Ma non è finita qui: libri e titoli di capitoli/articoli devono essere ordinati in base al cognome, e questo non è possibile se citate gli autori con il nome iniziale: ecco perché, prima della citazione vera e propria, dovete inserire il cognome dell'autore in questione in maiuscolo; ad esempio:

SERIANNI (qui usate la tabulazione oppure un uguale) Luca Serianni, Storia della lingua italiana. Il primo Ottocento, Bologna, Il Mulino, 2011.

Se avete consultato più di un testo dello stesso autore, ricordate di inserire la data di pubblicazione; mettiamo il caso che vogliate citare due libri dello storico della lingua Luca Serianni, dovrete fare così:

SERIANNI 1988
SERIANNI 2011

Casi particolari di citazione bibliografica

Ci restano da vedere, ora, alcuni casi particolari di citazione bibliografica nella tesi di laurea:

1. Citazione di libro con più autori

Il caso è molto semplice: basta semplicemente indicare entrambi i nomi e i cognomi degli autori; se ne sono parecchi, scrivete AAVV, che vuol dire 'autori vari'.
 

2. Citazione di libro con curatore

Titolo del libro, a cura di Nome e cognome del o dei curatori, città della casa editrice, editore, anno di pubblicazione.

Un esempio è il seguente:

Poeti minori dell'Ottocento, a cura di Luigi Baldacci e Giuliano Innamorati, Firenze, Barbèra, 1958-1963.

Potete anche mettere in evidenza il nome dell'autore, facendolo precedere al titolo dell'opera: l'importante è che, quando andrete a scrivere il cognome di riferimento della fonte, metterete non il cognome dell'autore ma quello del curatore. In questo caso, BALDACCI-INNAMORATI.

3. Citazione di libro in lingua originale o in traduzione

L'opera va citata senza cambiare nulla: né titolo né altro; le indicazioni sono le stesse che vi abbiamo dato finora. Se, invece, l'opera che consultate è il risultato di una traduzione, dovrete indicare il titolo del libro, mantenere il titolo in originale, scrivere città dell'editore originale, nome dell'editore originale e anno di pubblicazione, per poi specificare tra parentesi i dati della traduzione (città dell'editore che ha pubblicato la traduzione, editore della traduzione, anno di pubblicazione della traduzione). 

E veniamo alle ultime indicazioni per scrivere una buona bibliografia per la tesi di laurea:

Le sigle della bibliografia

Citazione di libro senza città, editore o anno di edizione

  • Se manca la città o l'editore, inserire [s.l.] o [s.n.], che vogliono dire, rispettivamente, sine loco e sine nomine;

  • Se manca l'anno di edizione, inserire [s.d.], il cui significato è sine data;

  • Se state citando un autore già citato nella riga precedente - non parliamo del cognome che dovete indicare all'inizio, bensì della citazione vera e propria -, usate il termine latino Idem 'uguale', come in questo caso:

    SERIANNI 1988 = Luca Serianni, Grammatica italiana. Italiano comune e lingua letteraria: suoni forme, costrutti (con la collaborazione di Alberto Castelvecchi), Torino, UTET, 1988.

    SERIANNI 2011 = Idem, Storia della lingua italiana. Il primo Ottocento, Bologna, Il Mulino, 2011.

Come vedete, la casistica di una bibliografia per la tesi di laurea è davvero ampia: ecco perché vi conviene segnare sin da subito i testi che consultate per il lavoro nel modo in cui ve lo abbiamo proposto, che è poi quello più usato e che dovrete imparare per bene, visto che diventerete dei dottori, e un dottore non può non conoscere certi modi di operare. Per il resto, un grande in bocca al lupo per la vostra tesi ci sta tutto, perché ricordate che questo è il primo vostro vero studio!

La foto è tratta da Pixabay.com


COMMENTI

BLOGGER: 1
Loading...
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Bibliografia tesi di laurea, esempio di come farla per magistrale e triennale
Bibliografia tesi di laurea, esempio di come farla per magistrale e triennale
Come si scrive la bibliografia per la tesi di laurea: esempi di casi particolari vi permetteranno di superare questo scoglio, sia che stiate scrivendo una tesi magistrale sia che stiate scrivendo una tesi triennale
http://1.bp.blogspot.com/-j9YPdEIPUUg/VS-KYPWDmkI/AAAAAAAAOEA/FxjVQjOB6To/s1600/cappello%2Bdi%2Blaurea.png
http://1.bp.blogspot.com/-j9YPdEIPUUg/VS-KYPWDmkI/AAAAAAAAOEA/FxjVQjOB6To/s72-c/cappello%2Bdi%2Blaurea.png
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2015/04/bibliografia-tesi-di-laurea-esempio-di.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2015/04/bibliografia-tesi-di-laurea-esempio-di.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo