Seconda Guerra Mondiale, riassunto per bambini della scuola primaria

Ecco un riassunto facile sulla Seconda Guerra Mondiale per bambini della scuola primaria: abbiamo volutamente tralasciato alcuni fatti, dando maggiore rilevanza ad altri, proprio per rendere il testo più accessibile per chi inizia a studiare anni così importanti della nostra storia


filo spinato nei campi di concentramento
Non è molto semplice proporre un riassunto per bambini della scuola primaria sulla Seconda Guerra Mondiale perché il rischio sarebbe quello di raccontare poche cose e di banalizzare uno degli eventi più importanti della storia dell'uomo. Non si può neanche proporre tuttavia un riassunto pieno zeppo di dati, avvenimenti e personaggi perché significherebbe scrivere qualcosa di troppo difficile per un bambino e quindi si rischierebbe di fallire nell'obiettivo principale: proporre cioè un riassunto facile sulla Seconda Guerra Mondiale che possa trasmettere le nozioni più importanti a chi inizia a studiare la storia in quarta o quinta elementare. Noi abbiamo scelto la via di mezzo: abbiamo mantenuto le date più importanti, abbiamo parlato degli eventi indispensabili e delle alleanze sottolineando là dove lo abbiamo ritenuto giusto qualche evento di rilevanza italiana (ad esempio le Fosse Ardeatine).

Alcune cose da sapere prima di leggere questo riassunto facile sulla Seconda Guerra Mondiale
  • In Italia il Fascismo era andato al potere: Mussolini governava indisturbato dopo la nascita del partito fascista nel 1921 e la marcia su Roma nel 1922;
  • In Germania s'instaurò la dittatura di Adolf Hitler che aveva mire espansionistiche e voleva espandere il suo dominio nell'Europa dell'Est sterminando le popolazioni slave: solo così infatti i tedeschi avrebbero conquistato il loro "spazio vitale";
  • In Russia il regime dittatoriale era stato instaurato invece da Stalin.
La Seconda Guerra Mondiale iniziò nel 1939 e terminò nel 1945 e fu combattuta da Germania, Italia e Giappone, il cosiddetto "Asse", e Inghilterra, Francia, Stati Uniti e Russia, i cosiddetti "Alleati". Essa fu vinta dagli Alleati e terminò nel 1945 dopo la resa del Giappone, in cui due città - Hiroshima e Nagasaki - furono distrutte dalla bomba atomica sganciata dagli Stati Uniti.

L'inizio della guerra nel 1939

La guerra iniziò con l'invasione della Polonia da parte della Germania di Hitler il primo settembre del 1939. Secondo il programma razzista del führer tedesco ebrei e popolazioni slave dovevano essere annientati: invadere la Polonia serviva a Hitler per aumentare lo "spazio vitale" dei tedeschi (cioè della razza ariana) e di ottenere quindi maggiori risorse sfruttando il lavoro degli slavi e distruggendo la loro cultura. 

Francia e Inghilterra, intuendo la minaccia del Nazismo, si mossero in aiuto del Paese aggredito. Ma questo non fermò affatto Hitler: nel 1940 la Germania infatti occupò anche il Belgio, l'Olanda e metà della Francia, quella del Nord, sembrando quasi invincibile. Solo nel 1940 l'Italia rinunciò alla "non belligeranza", cioè a non partecipare al conflitto, e decise di entrare in guerra a fianco dei tedeschi. All'epoca l'Italia era governata da Benito Mussolini, un altro dittatore come Hitler e fondatore del partito fascista. 

Nel 1941 anche il Giappone si schierò dalla parte della Germania attaccando un porto americano nelle isole del Pacifico, Pearl Harbour, provocando così la reazione degli Stati Uniti che entrarono anch'essi in guerra. Hitler nel frattempo aveva invaso anche l'Unione Sovietica.

Stati Uniti, Francia, Inghilterra e Unione Sovietica furono chiamati "Alleati" mentre Germania, Italia e Giappone (assieme ad altri) formarono l'Asse: la Seconda Guerra Mondiale fu combattuta proprio da queste grandi potenze.

Lo sbarco in Sicilia, la Resistenza e la Repubblica di Salò

La Russia, attaccata dalla Germania, riuscì a bloccare l'avanzata tedesca permettendo agli Alleati di passare al contrattacco. Difatti essi nel 1943 sbarcarono in Sicilia e il re, spaventato, fece arrestare Mussolini e scappò con la sua famiglia da Roma a Bari. L'8 settembre un governo provvisorio firmò un armistizio, cioè la pace, con gli americani. Gli alleati nel frattempo partirono dalla Sicilia per risalire lungo tutta la Penisola. Una mossa fondamentale per la fine della Seconda Guerra Mondiale fu lo sbarco in Normandia del 1944 che permise di fare un primo passo per la liberazione della Francia dalla Germania.

Intanto Hitler aveva fatto liberare Mussolini che nel Nord-Italia fondò la Repubblica di Salò (dal nome di una cittadina sul lago di Garda). Nel 1943 era nata intanto la Resistenza italiana, un movimento politico fondato dai partiti antifascisti. Nella Repubblica di Salò iniziò così una sanguinosa guerra civile tra i Partigiani della Resistenza e i fascisti aiutati dai nazisti. Questi ultimi reagirono attuando delle stragi, tra cui ricordiamo quella delle Fosse Ardeatine a Roma. Qui il 24 marzo 1944 i tedeschi che occupavano Roma vendicarono i loro militari uccisi il giorno prima dai Partigiani.

La fine del fascismo e del nazismo e la bomba atomica

Tra il 21 e il 25 aprile 1945 i Partigiani diedero il segnale di insurrezione generale e una massa enorme di italiani del Nord occupò le fabbriche e scese nelle piazze. Mussolini tentò di fuggire ma fu riconosciuto e fucilato: il 25 aprile si festeggia quindi il giorno della liberazione dal fascismo. 

Agli inizi di maggio del 1945 i russi entrarono a Berlino e Hitler si suicidò. In Europa la guerra era finita ma il Giappone voleva continuare a combattere. Gli Stati Uniti decisero allora di sganciare su Hiroshima e Nagasaki la bomba atomica per porre fine al conflitto. Le città furono rase completamente al suolo e il Giappone decise di arrendersi il 2 settembre 1945. La Seconda Guerra Mondiale era finalmente finita.

Qui trovate altri riassunti per bambini della scuola primaria sulla storia in generale, mentre qui di seguito trovate altri contenuti legati alla Seconda Guerra Mondiale:
  • Ricerca per bambini sul fascismo; 
  • Ricerca per bambini sul nazismo;
  • Alcuni spunti di riflessione sulla pace nel mondo e sulla guerra in generale.
Se avete delle domande o altri dubbi non esitate a scriverci: cercheremo di rispondervi il prima possibile come meglio potremo.

Foto tratta da Pixabay.com

COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi possessivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Amicizia Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Certificazione B2 inglese Certificazioni inglese Che significa? Complementi del latino Complemento di specificazione Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Discorso diretto e indiretto Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Email a professori Email formali Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi di ortografia Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi per scuola elementare Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi brevi Frasi celebri Frasi con nomi collettivi Frasi con possessivi in inglese Frasi d'amore Frasi d'esempio Frasi d'esempio in inglese Frasi da canzoni Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi divertenti Frasi dolci Frasi e lettere di buonanotte Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi formali Frasi Halloween Frasi in dialetto Frasi in inglese Frasi Papa Francesco Frasi per bambini Frasi per buongiorno Frasi per Carnevale Frasi per condoglianze Frasi per Halloween Frasi per lapidi Frasi per ricordini Frasi Pesce d'Aprile Frasi Primo Maggio Frasi religiose Frasi senza senso Frasi sui capelli Frasi sui nonni Frasi sul 25 aprile Frasi sul caldo Frasi sul fascismo Frasi sul freddo Frasi sul lunedì Frasi sul mare Frasi sul martedì Frasi sul meteo frasi sul nazismo Frasi sul papà Frasi sull'amicizia Frasi sull'estate Frasi sulla Domenica delle Palme Frasi sulla falsità Frasi sulla felicità Frasi sulla fine della scuola Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla mamma Frasi sulla Maturità Frasi sulla morte Frasi sulla natura Frasi sulla Notte di San Lorenzo Frasi sulla pace Frasi sulla Pasquetta Frasi sulla scuola Frasi sulla tristezza Frasi sulla vita Frasi sulle donne Frasi sulle stelle Frasi sulle vacanze estive Futuro inglese Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giorno della Memoria Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Grammatica valenziale Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettere Lettere d'amore Lettere di auguri Lettere di scuse Lettere per gli amici Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Nomi collettivi Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Possessivi Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Ricerche scolastiche Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Scuola elementare Scuola media Scuola superiore Seconda guerra mondiale Shoah Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Storia Storia per scuola elementare Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi e riassunti sulla guerra Temi in inglese Temi per scuole elementari Temi per scuole medie Temi per scuole superiori Temi su Resistenza e Liberazione d'Italia Temi sul razzismo Temi sull'adolescenza Temi sull'amicizia Temi sulla Costituzione italiana Temi sulla Mamma Temi sulla Pasqua Temi sulla Shoah Temi sulla violenza sulle donne Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea Testi descritti in italiano Testi descrittivi Testi descrittivi in inglese TFA TFA 2012 Tracce prima prova Maturità Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Uso dell'acca Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Verifiche e test Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Seconda Guerra Mondiale, riassunto per bambini della scuola primaria
Seconda Guerra Mondiale, riassunto per bambini della scuola primaria
Ecco un riassunto facile sulla Seconda Guerra Mondiale per bambini della scuola primaria: abbiamo volutamente tralasciato alcuni fatti, dando maggiore rilevanza ad altri, proprio per rendere il testo più accessibile per chi inizia a studiare anni così importanti della nostra storia
https://4.bp.blogspot.com/-0ExImI1aPj4/W4K31TUiI0I/AAAAAAAASPw/p64tTvNhMUAFJFzPL4-DHXlJdvOQVnsvQCLcBGAs/s1600/filo%2Bspinato%2Bdei%2Bcampi%2Bdi%2Bconcentramento.jpg
https://4.bp.blogspot.com/-0ExImI1aPj4/W4K31TUiI0I/AAAAAAAASPw/p64tTvNhMUAFJFzPL4-DHXlJdvOQVnsvQCLcBGAs/s72-c/filo%2Bspinato%2Bdei%2Bcampi%2Bdi%2Bconcentramento.jpg
LINKUAGGIO?
https://www.linkuaggio.com/2018/08/seconda-guerra-mondiale-riassunto-per-bambini-della-scuola-primaria.html
https://www.linkuaggio.com/
https://www.linkuaggio.com/
https://www.linkuaggio.com/2018/08/seconda-guerra-mondiale-riassunto-per-bambini-della-scuola-primaria.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo