Aggettivi dimostrativi in italiano, guida all'uso e alle funzioni [ESERCIZI]



Gli aggettivi dimostrativi hanno la funzione principale di indicare qualcuno o qualcosa, in rapp...


Aggettivi dimostrativi
Gli aggettivi dimostrativi hanno la funzione principale di indicare qualcuno o qualcosa, in rapporto al tempo e allo spazio. "Questo libro è molto interessante", per esempio, fa capire che, in un dialogo fra due o più interlocutori, il libro è vicino a chi parla e non a chi ascolta (potrebbe anche essere vicino a entrambi, in realtà). Così come la funzione spaziale, anche quella temporale è facilmente spiegabile: "in quelle giornate non avemmo un attimo di tregua" contiene "in quelle giornate", che è un indiscutibile complemento di tempo determinato.

Gli aggettivi dimostrativi, così come i pronomi dello stesso genere, possono anche indicare - citiamo Italiano. Grammatica, sintassi, dubbi del linguista Luca Serianni - "un astratto rapporto di vicinanza o lontananza che si stabilisce con i concetti presenti nel discorso"; un esempio di questo uso - prosegue poi lo studioso - potrebbe essere "'con codesti dubbi non verrai a capo di nulla' (con i dubbi che hai espresso e che io avverto 'lontani' da me)". In altri termini, la vicinanza e la lontananza possono anche collocarsi su un piano di astrazione e non per forza di concretezza. 

Gli aggettivi dimostrati sono essenzialmente tre e, in quanto parti variabili del discorso, seguono il genere e il numero del sostantivo cui fanno riferimento: parliamo di "questo", "codesto" e "quello", anche se ormai è diffuso l'utilizzo soltanto del primo e del terzo. "Limitato - scrive Serianni -, per la lingua parlata, alla sola Toscana, è presente nello scritto letterario tradizionale e nell'uso amministrativo burocratico. [...] Sono peraltro numerosi gli scrittori contemporanei, anche molto autorevoli, in cui di codesto non c'è traccia". 

La funzione dei dimostrativi va ben oltre la funzione di indicare: possono anche anticipare una parte del discorso o richiamarla; nel primo caso, parliamo di "funzione cataforica"; nel secondo, invece, di "funzione anaforica". Vediamo alcuni esempi:
  • Ti faccio questo discorso, ma non prendertela: smettila di darmi ordini, perché non sono uno stupido;
  • Smettila di darmi ordini, perché non sono stupido: non è la prima volta che ti faccio questo discorso.
Nel primo caso "questo discorso" anticipa quanto il soggetto dirà dopo i due punti; nel secondo, invece, "questo discorso" riprende ciò che è stato detto prima dei due punti: la funzione di ripresa è quella anaforica; la funzione di anticipazione è quella cataforica

Ma esistono anche altri aggettivi dimostrativi: "tale", per esempio, quando è usato in luogo di "questo", in casi come "un tale affronto era inimmaginabile", che può anche essere reso così: "questo affronto era inimmaginabile"; bisogna fare attenzione in analisi grammaticale, perché "tale" potrebbe essere anche aggettivo e pronome indefinito, come qui: "un tale mi ha chiesto informazioni". "Sostanzialmente equivalenti a tale - scrive Luca Serianni - altri cinque aggettivi dimostrativi, il primo d'uso corrente, gli altri letterari, se non decisamente antiquati (specie il quinto): simile, siffatto, cosiffatto [...], altrettale e cotale. Esempi: 'non voglio neanche incontraro, un simile individuo!'"; nell'ultimo caso, infatti, "un simile individuo corrisponde semanticamente a "questo individuo".

Terminiamo la nostra rassegna degli aggettivi dimostrativi, citando "stesso" e "medesimo", che hanno due funzioni ben precise: indicano corrispondenza fra due o più elementi del discorso (animati o inanimati, non ha importanza); rafforzano un pronome personale o qualsiasi altro elemento; valgano questi tre esempi per rendere chiaro il concetto:
  • Lo stesso discorso fatto ieri: è un disco rotto ormai;
  • Non penso che le medesime situazioni si ripeteranno;
  • Lo stesso Michele mi ha pregato di farlo (esempio del rafforzamento del nome da parte dell'aggettivo).
I dimostrativi comprendono anche i pronomi, perciò fate attenzione a non confondere le due categorie: abbiamo già sottolineato che gli aggettivi qualificano meglio un nome; i pronomi, invece, lo sostituiscono

Non vi resta che mettere alla prova le vostre conoscenze con l'analisi grammaticale delle seguenti frasi:
  1. Questo Marco di cui parli è tale e quale a te: incredibile!
  2. Per questa volta, perciò, non possiamo fare niente
  3. La medesima situazione si è presentata ieri: se pensassi a te stesso, sarebbe meglio!
  4. Non è questo il problema: quella stanza non doveva essere aperta.
  5. Con quanti di quei ragazzi è stato davvero sé stesso?


COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Aggettivi dimostrativi in italiano, guida all'uso e alle funzioni [ESERCIZI]
Aggettivi dimostrativi in italiano, guida all'uso e alle funzioni [ESERCIZI]
http://3.bp.blogspot.com/-NgnLZy3HvHc/UTjTjn4OpAI/AAAAAAAAGRM/Wl2cmzhn2w0/s320/Bambino+che+indica.jpg
http://3.bp.blogspot.com/-NgnLZy3HvHc/UTjTjn4OpAI/AAAAAAAAGRM/Wl2cmzhn2w0/s72-c/Bambino+che+indica.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2013/03/aggettivi-dimostrativi-in-italiano.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2013/03/aggettivi-dimostrativi-in-italiano.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo