Come si inizia un tema o un saggio breve senza sbagliare, i nostri consigli



Come si inizia a scrivere un tema o un saggio breve? Come mai è così difficile cominciare e come bisogna fare per non perdere tempo? I consigli di questa guida potrebbero tornarvi molto utili per verifiche scritte e compiti a casa


sveglia di lusso
In molti si chiedono come si iniziano un saggio breve o un tema d'italiano a prescindere dall'argomento: si tratta, in effetti, di uno dei momenti più difficili della scrittura, e sappiamo pure - come si suol dire - che "chi ben inizia è a metà dell'opera". Cosa fare, dunque, per evitare di perdere minuti e minuti senza concludere nulla? Anzitutto, abbattete questo pregiudizio: pensare all'introduzione di un saggio o di un tema non è una perdita di tempo e questo per due motivi: in primo luogo, qualcosa vi verrà in mente e allora potrete iniziare nel modo giusto; in secondo luogo, tutti i pensieri che vi sono venuti in mente non sono certo da scartare, dal momento che potreste usarli senza problemi per sviluppare il tema in un certo modo.

Il consiglio principale che vi diamo per iniziare bene un tema o un saggio breve è quello di leggere la traccia e, nel caso del saggio, i documenti presentati; sembra una sciocchezza, ma non lo è affatto: fare un buon compito significa anzitutto capire cosa vi si chiede e scrivere tre o quattro colonne in maniera coerente con tale richiesta; non serve divagare, insomma, a meno che ciò che volete dire non sia strettamente correlato a ciò che vi si chiede (in fondo, il compito è il vostro e ve lo dovete gestire come meglio credete).

Leggere bene la traccia significa fare attenzione alle parole chiave che essa contiene; prendiamo quella di un tema che abbiamo svolto sull'immigrazione: "Il sogno dello sbarco e la speranza di farcela, la disperazione della partenza e la vittoria dell'arrivo: continua ad aumentare l'immigrazione in Italia, anche a causa della guerra, e continua a farlo dinanzi a un'Europa sorda e un'Italia incapace di gestire flussi e flussi di gente alla ricerca della libertà, in un mondo che, purtroppo, si rivela talvolta ostile e tutt'altro che accogliente, anche a causa della crisi economica che sta attanagliando il nostro Paese. Quante altre vittime dovremo contare prima che cambi davvero qualcosa? Esiste una soluzione che permetta di evitare centinaia e centinaia di morti in mare aperto e gestire meglio il flusso migratorio di questi ultimi tempi".

Le parole chiave di questa traccia sono: "immigrazione in Italia", "sbarco", "speranza di farcela", "Europa sorda", "Italia incapace", "vittime", "soluzione", "mare aperto", "flusso migratorio" etc.

Come vedete, sono gli argomenti principali attorno ai quali dovreste sviluppare tutto il tema o il saggio breve: l'unica differenza sta nel fatto che, in quest'ultimo caso, le parole chiave vanno ricercate in un numero maggiore di documenti e non solo in un'unica traccia.

Oltre all'introduzione che abbiamo proposto per il tema che vi abbiamo linkato, avreste potuto iniziare il tema in questo modo:
  1. L'immigrazione italiana è sicuramente uno dei problemi principali che il nostro governo è chiamato a risolvere, visti i continui morti e l'incapacità dell'Europa di aiutarci con le sue risorse.

  2. Resta difficile capire come nel Terzo Millennio si possa ancora morire alla ricerca della felicità, soprattutto per noi che abitiamo il Nord del mondo, ma purtroppo succede: sempre più spesso, infatti, si sente parlare di morti in mare e di vittime di un sistema ormai allo sbando, in cui l'Italia è lasciata da sola dall'Europa tutta.

  3. Cosa si nasconde dietro alla fuga dal proprio Paese e dalle proprie origini? Cosa spinge un immigrato a lasciare tutto per iniziare da zero la propria vita, con i rischi che il mare rappresenta e che una nuova convivenza comporta? Dovrebbero chiederselo molti dei razzisti che, purtroppo, non riescono a comprendere che non sbarcano merci fragili in Italia, ma esseri umani ancor più deboli e indifesi.
Avete visto come si inizia un saggio breve o un tema d'italiano: attraverso il ricorso alle parole chiave forniteci dalla traccia, infatti, è possibile stendere una o più introduzioni, ovviamente a seconda della piega che il nostro elaborato deve prendere; insomma, se voglio dire che l'Europa deve aiutare l'Italia e che al momento non lo fa (bene), non posso iniziare da un pensiero completamente diverso: potrei scrivere, per esempio, un'introduzione come la terza che vi abbiamo proposto, per poi passare a parlare dei vari casi di morte in mare, continuando con la politica attuata dal nostro stato e dall'Europa stessa. Cercate di essere coerenti col vostro pensiero, quindi, sin dall'inizio (d'altra parte, vi abbiamo già consigliato quale debba essere la struttura di un tema, che poi è più o meno quella di un saggio breve).

Una sola raccomandazione: tra i tanti errori possibili, evitate le citazioni di opere e autori, poiché l'inizio e la fine del tema ne costituiscono le parti più importanti; è con queste che introducete e mettete un punto al vostro discorso, e quindi non è proprio il caso che vi rifacciate a qualcuno: sembrereste dei piccoli scrittori senza personalità, alla ricerca di una frase già fatta! Lo stesso consiglio vale anche per lo sviluppo: limitate al minimo questo tipo di scelte, tranne quando servono e vi risultano particolarmente riuscite. Siete voi che scrivete e, fatta eccezione per il riferimento (importante e gradito) a riferimenti storici di una certa importanza o a fonti di valore, evitate di appoggiarvi a qualsiasi autore, specialmente se non lo conoscete bene (per dire: sappiamo tutti che "il fine giustifica dei mezzi" è una frase attribuita a Machiavelli... ma il suo pensiero era proprio questo? O c'è bisogno di una certa contestualizzazione che un tema, per sua natura, non consente di fare?).


Iniziare un saggio breve o un tema non è difficile, dunque: riflettete sulla traccia; segnate le parole chiave principali e iniziate a fare chiarezza tra i vostri pensieri: non appena avrete in mente ciò che pensate davvero, vi risulterà piuttosto semplice cominciare.

La foto è tratta da Pixabay.com


COMMENTI

BLOGGER
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complementi del latino Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri De bello Gallico Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa dei morti Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Giulio Cesare Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il Principe Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Duecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Letteratura latina Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Niccolò Machiavelli Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Perifrastica Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico Saggi brevi San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Teatro italiano Temi svolti Terza declinazione latina Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Versioni tradotte Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Come si inizia un tema o un saggio breve senza sbagliare, i nostri consigli
Come si inizia un tema o un saggio breve senza sbagliare, i nostri consigli
Come si inizia a scrivere un tema o un saggio breve? Come mai è così difficile cominciare e come bisogna fare per non perdere tempo? I consigli di questa guida potrebbero tornarvi molto utili per verifiche scritte e compiti a casa
https://2.bp.blogspot.com/-7DDXEaH6p_c/VrIpfHEQa0I/AAAAAAAAPXQ/enOmvLmFwKY/s320/sveglia.jpg
https://2.bp.blogspot.com/-7DDXEaH6p_c/VrIpfHEQa0I/AAAAAAAAPXQ/enOmvLmFwKY/s72-c/sveglia.jpg
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2016/02/come-si-inizia-un-tema-o-un-saggio.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2016/02/come-si-inizia-un-tema-o-un-saggio.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Non è stato trovato alcun post LEGGILI TUTTI Di più... Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE ARGOMENTI ARCHIVIO SEARCH TUTTI I POST Non è stato trovato alcun post corrispondente alla tua richiesta Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen feb mar apr maggio giu lug ago set ott nov dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa follower Segui CONTENUTO PREMIUM Condividi per sbloccare Copia tutto Seleziona tutto Tutto è stato copiato Non si può copiare, per piacere premi [CTRL]+[C] (o CMD+C se hai un Mac) per farlo