Archive Pages Design$type=blogging$count=10

Analisi logica online, esercizi con soluzioni e correzioni per risolvere tutti i vostri dubbi



immagine di pinguino con libri in mano
Se siete alla ricerca di esercizi di analisi logica con soluzioni, questo è senz'altro il posto che fa per voi, perché - come vedrete nei commenti e come capirete leggendo tutto questo approfondimento - abbiamo cercato non solo di svolgere l'analisi logica di frasi varie ma anche di soffermarci su problemi che nel corso degli esercizi assegnati per casa o per i compiti in classe s'incontrano sempre e danno parecchio filo da torcere. Oggi, insomma, vi proporremo degli esercizi di analisi logica online e relative soluzioni sugli argomenti più critici, in modo tale da focalizzare le questioni a cui prestare più attenzione per non sbagliare compiti in classe ed esercizi assegnati per casa; abbiamo costruito, infatti, frasi particolari che vi permetteranno, per esempio, di imparare a distinguere un complemento oggetto da un complemento di termine, un complemento di mezzo da uno di modo, un complemento di stato in luogo da uno di moto a luogo e non solo: che dire della confusione che generano in voi i complementi predicativi dell'oggetto e del soggetto?

Insomma, non abbiamo la pretesa di risolvere tutti i vostri dubbi, ma siamo sicuri che questi esercizi svolti serviranno senz'altro a qualcosa. Veniamo subito al dunque, partendo dai complementi predicativi.

Complemento predicativo del soggetto e dell'oggetto: quale differenza?

Prima di iniziare, vi segnaliamo il nostro approfondimento sui complementi predicativi dell'oggetto e del soggetto, dove troverete spiegati in maniera dettagliata i due complementi in questione. La frase da cui partiamo è questa:

"Perché mi hai fatto da guida in questa città?".

Dell'enunciato è importante analizzare la funzione del sintagma "da guida", che non è altro che un complemento predicativo del soggetto "tu"; tale complemento, infatti, può essere preceduto anche da preposizioni o locuzioni prepositive (per esempio, "in veste di", "in qualità di"). Vediamo ora una frase più semplice, che ci permette di capire come individuare il complemento predicativo:

Ti consideravo un amico, ma mi hai deluso.

Il complemento predicativo dell’oggetto si trova, così come il predicativo del soggetto, in frasi con verbi come "considerare", "stimare", "reputare", "valutare" e così via, e in questo caso, dunque, non può che essere "un amico"; quest'ultimo fa riferimento all’oggetto e non al soggetto della frase (chi avevo considerato buon amico? "Te". "Te" cos’è? Complemento oggetto. Tutto, dunque, torna). Procediamo, ora, con i complementi di modo e di mezzo.

Esercizi sulla differenza tra complemento di modo e di mezzo

Il complemento di modo è diverso da quello di mezzo (qui trovate un approfondimento, con esempi, sulla differenza); in alcuni esercizi, però, non sempre è facile capire se si tratta dell'uno o dell'altro: "Ho comprato una cucina a gas" è un esempio chiaro di quanto detto, perché, se da una parte vien da pensare che "a gas" è un complemento di modo (come va la cucina? "A gas"), dall'altra si può pensare, e non sbagliando, anzi, che il gas è il "mezzo" attraverso il quale la cucina funziona; ed è proprio per questo che tale complemento è classificabile proprio come complemento di mezzo. Fate attenzione, insomma, anche se va detto che in diversi esercizi di analisi logica scegliere l'uno piuttosto che l'altro non è un errore.
 

Esercizi sul complemento oggetto e il complemento di termine

Vediamo ora degli esercizi svolti sul complemento oggetto e sul complemento di termine; prima, però, permetteteci di segnalarvi alcuni approfondimenti: qui trovate delle indicazioni indispensabili sulle varie tipologie di complemento oggetto; in questo articolo, invece, delle indicazioni e dei consigli pratici su come individuare il complemento di termine. Veniamo, ora, agli esercizi online:

  1. Le ho telefonato ripetutamente ma non l'ho mai trovata.
  2. A Marco piacciono i fiori: gliene regali qualcuno?

In queste frasi ci soffermeremo soltanto sui complementi che stiamo esaminando: "le", "la" del primo esercizio; "a Marco" e "gliene" del secondo esercizio. Nella prima frase, "le" è un complemento di termine (ho telefonato a chi? A lei): se sentite dire a qualcuno *l'ho telefonata, sappiate che è sbagliato, perché "telefonare", in questo caso, è intransitivo e non regge il complemento oggetto; "la", invece, è pronome con funzione di oggetto, e infatti è complemento oggetto, visto che "trovata" regge l'accusativo. 

Nella seconda frase, invece, il complemento di termine è rappresentato da "a Marco" e "gliene" (di questi = dei fiori ne regali qualcuno a lui = gli?): vorremmo farvi riflettere soprattutto sul fatto che "i fiori" non è complemento oggetto ma soggetto (ne troverete una spiegazione migliore nel nostro approfondimento sul complemento citato in apertura del paragrafo).

Esercizi su complemento di stato in luogo e moto a luogo

Continuiamo con gli esercizi svolti di analisi logica, questa volta proponendovi un approfondimento sulla differenza tra complemento di stato in luogo e complemento di moto a luogo, che possono essere facilmente confusi con alcuni verbi; prima, però, ricordate di leggere il nostro approfondimento sul complemento di luogo in generale. Vediamo queste due frasi:

  1. Arriva a destinazione e poi fai quello che devi nel negozio di tua madre.
  2. Non viene da zio, perché preferisce prendere il treno per casa

Partiamo dalla prima frase, precisamente da "a destinazione" e "nel negozio": quest'ultimo è un chiaro esempio di complemento di stato in luogo, perché il soggetto deve fare qualcosa nel negozio della madre; come si nota facilmente, non c'è spostamento verso un luogo: a differenza del primo caso, "a destinazione", dove "arrivare", però, fa riferimento a qualcosa di compiuto, a un movimento concluso (una persona arriva da una parte e non deve più spostarsi per completare il movimento); questo potrebbe spingere qualcuno a pensare che "a destinazione" sia un complemento di stato in luogo, ma i fatti non stanno così: si tratta di un complemento di moto a luogo, perché arrivare presuppone comunque movimento verso qualcosa. Tutto chiaro?

Per quanto riguarda la seconda frase, fate attenzione a "da zio": anche se a introdurlo è la preposizione "da", tipica del complemento di moto da luogo, siamo dinanzi a un complemento di moto a luogo, sempre per via del concetto di movimento su cui ci siamo soffermati prima; per quanto riguarda "per casa", il complemento è lo stesso, anche se questo è di più facile individuazione.

Vi consigliamo, infine, di vedere l'analisi logica di questa frase:

Marco, che le si era avvicinato con la scusa di chiedere un'informazione, riuscì a strapparle un sorriso.

In questo caso forse potrebbe essere difficile individuare la funzione di "le", che è un complemento di moto a luogo ("le" = "a lei", e cioè "verso lei"), e non un complemento di termine.

Altro consiglio, infine, per chiarire il concetto di stato in luogo. Vedete questa frase:

"Io mi ci sono seduta". 

Qui l'unico problema potrebbe essere dato da "ci", che rappresenta un semplice complemento di stato in luogo ("mi", invece, va analizzato assieme a "sono seduta" come predicato verbale). Questo approfondimento sulla differenza tra complemento di stato in luogo e complemento di moto a luogo vi chiarirà il resto dei dubbi che avete sull'argomento.

Vari esercizi svolti di analisi logica online

Continuano, dunque, i nostri appuntamenti con l'analisi logica online: abbiamo già proposto esercizi svolti di vario tipo e potete trovare molti consigli utili nella nostra rubrica dedicata all'analisi logica; questo spazio, però, non vuole essere un post destinato a morire nei meandri nella rete, anzi: vogliamo che sia destinato soprattutto alla discussione e al dibattito: partecipate, chiedete informazioni e cercate di mettere un punto alle vostre incertezze, non solo leggendo le frasi e i periodi proposti, ma anche commentando nell'apposita sezione del blog: cercheremo di rispondervi subito e nella maniera più chiara possibile!

Ricordate, tra l'altro, che, se avete particolare urgenza, la nostra pagina Facebook è attiva e anche lì potrete avere suggerimenti e consigli per riuscire bene in analisi logica. Finora abbiamo visto esercizi mirati e focalizzati su determinati complementi; qui di seguito, invece, troverete frasi analizzate di vario tipo, che vi permetteranno di fare un ripasso generale di analisi logica: mettetevi alla prova e fugate tutti i vostri dubbi: noi siamo qui per questo, no?

Ecco le frasi:

1) C'era il giocoliere oggi: non ne avevo mai visto uno così bravo.
  • Ci = complemento di stato in luogo
  • era = predicato verbale
  • il giocoliere = soggetto
  • oggi = avverbio di tempo con funzione di complemento di tempo determinato
  • non = avverbio di negazione
  • ne = di questo = complemento di specificazione
  • (io) avevo visto = predicato verbale
  • mai = avverbio di tempo con funzione di complemento di tempo determinato
  • uno = complemento oggetto
  • così bravo = attributo

2) Gli ho telefonato l'altro ieri per spronarlo a dare il massimo.
  • Ho telefonato = predicato verbale
  • Gli = a lui = complemento di termine
  • L'altro ieri = complemento di tempo determinato + attributo
  • Per spronare = complemento di fine o scopo
  • Lo = lui = complemento oggetto
  • A dare = complemento di fine o scopo
  • Il massimo = complemento oggetto
Notate la differenza tra gli enclitici "gli" e "lo": il primo - parte integrante del verbo "telefonare" - rappresenta un complemento di termine; il secondo - legato a "spronare" - è, invece, un complemento oggetto.

3) I due che discutono sono miei compagni di classe.
In questo periodo dovete prendere in considerazione, tra le altre cose, la differenza tra predicato verbale e predicato nominale; per distinguerli senza sbagliare mai, non perdete esempi e spiegazione pubblicati proprio qui su Linkuaggio.

4) Ti prego di telefonare a Chiara per comunicarle che la data dell'esame è stata spostata.
  • Io = soggetto sottinteso
  • Prego di telefonare = predicato verbale
  • Ti = te = complemento oggetto
  • A Chiara = complemento di termine
  • Per Comunicare = complemento di fine o scopo
  • le = a lei = complemento di termine
  • Che = congiunzione subordinante
  • La data = soggetto
  • Dell’esame = complemento di specificazione
  • È stata spostata = predicato verbale
5) Si troverebbe disorientato nel leggere un giornale in arabo.
  • Lui = soggetto sottinteso
  • si troverebbe = predicato verbale
  • disorientato = complemento predicativo del soggetto
  • nel leggere = complemento di tempo determinato
  • un giornale = complemento oggetto
  • in arabo =  complemento di qualità
"Disorientato" è un aggettivo, ma in questo caso non parliamo di attributo, bensì di complemento predicativo del soggetto: come vedete, infatti, l'aggettivo completa il verbo (che non avrebbe senso senza "disorientato") e si riferisce al soggetto "lui"; "nel leggere" potrebbe essere interpretato o come complemento di causa o come complemento di tempo determinato, ma la nostra scelta ricadrebbe soprattutto su quest'ultima opzione. Terminiamo con "in arabo", che è un complemento di qualità.

La foto è tratta da Pixabay.com


Commenti

BLOGGER: 532
Loading...
Nome

Accademia della Crusca Accento Accusativo preposizionale Acronimi Aferesi Aggettivi Aggettivi qualificativi Alessandro Manzoni Analisi Analisi dei testi analisi del periodo Analisi Grammaticale Analisi grammaticale verifica Analisi Logica Apocope Apostrofo Apposizione Articolo Auguri Capodanno Auguri di buon compleanno Auguri di buon onomastico Auguri di Natale Auguri di Pasqua Auguri di San Valentino Auguri per San Faustino Ausiliari Avverbi Bilinguismo blog Bullismo a scuola Capodanno Cattedra 24 ore Che significa? Complemento oggetto Complemento predicativo del soggetto Complemento predicativo dell'oggetto Concorsi pubblici scuola Concorso scuola 2012 Congiunzione Coordinate Creoli Dante Alighieri Decameron Declinazioni latino Derivazione Dialetti italiani Dialettologia Dittonghi Divina Commedia Divisione in sillabe Emoticon Enigmistica Errori Grammaticali Esercizi analisi del periodo Esercizi analisi grammaticale Esercizi analisi logica Esercizi divisione in sillabe Esercizi grammatica inglese Esercizi Grammatica Italiana Esercizi sulla punteggiatura Essere e Avere Ferdinand De Saussure Festa del papà Festa della donna Festa della Mamma Figure retoriche Filosofia del Linguaggio Fonetica e Fonologia Francesco Petrarca Francesco Profumo Ministro Istruzione Frasario Frasi celebri Frasi d'amore Frasi di auguri di Pasqua Frasi di auguri per matrimonio Frasi Festa del Papà Frasi Festa della Befana Frasi Festa della Mamma Frasi Festa delle Donne Frasi Halloween Frasi per Carnevale Frasi per Halloween Frasi Pesce d'Aprile Frasi sull'amicizia Frasi sulla Giornata della Memoria Frasi sulla vita Gabriele d'Annunzio Generativismo Gerundio Giacomo Leopardi Giambattista Vico Giovanni Boccaccio Giovanni Verga Grammatica inglese Grammatica Italiana Grammatica Italiana TEST Guide Halloween Halloween 2012 I complementi I Nuovi Mostri Iati Il complemento di termine Il Femminile Il Linguaggio della Filosofia Il Maschile Il plurale Il singolare Il verbo IN EVIDENZA Interiezione Italiano Italiano neostandard Karl Marx La lingua italiana EVENTI La Scimmia La Scimmia reality La virgola Latino Le Vocali Letteratura italiana Letteratura italiana del Cinquecento Letteratura italiana del Novecento Letteratura italiana del Quattrocento Letteratura Italiana del Seicento Letteratura Italiana del Settecento Letteratura italiana del Trecento Letteratura italiana dell'Ottocento Lettura e metrica latine Lezioni universitarie Lingua inglese Lingua Italiana dei Segni Lingua latina Lingue tonali Linguistica Linguistica Romanza Locuzioni Luigi Pirandello Maiuscola Maturità Maturità 2012 Maturità 2012 prima prova Maturità 2013 Maturità 2013 prima prova Maturità 2014 prima prova Morfologia Natale Natale 2012 Noam Chomsky Nome Parole difficili Parole nuove Parole nuove e difficili Parti del discorso Perché si dice? Pesce d'aprile Pidgin Pietro Bembo Platone Poesia italiana Pragmatica Predicato nominale Predicato verbale Preposizioni Preposizioni improprie Present continuous inglese Present simple inglese Prima prova maturità Promessi sposi Pronomi Pronomi Personali Pronomi Relativi Proposizione Principale Proposizioni Prosa italiana Punteggiatura Raddoppiamento fonosintattico San Valentino Sapete che? Schede didattiche Scienza Nuova Sciopero scuola 2012 Scuola e Istruzione Si dice o non si dice? Si scrive? Sillogismo Sintassi Sintassi dei casi Sociolinguistica Soggetto Strutturalismo Subordinate Tagli alla scuola Temi svolti Tesi di laurea TFA TFA 2012 Trittonghi Troncamento Ugo Foscolo Univerbazione Università Varie Verbi attivi Verbi inglesi Verbi latini Verbi passivi Verbi riflessivi Verbi servili Verbi sovrabbondanti Verbi suppletivi Verifica analisi del periodo Verifica di analisi logica Vita e opere autori letteratura italiana
false
ltr
item
LINKUAGGIO?: Analisi logica online, esercizi con soluzioni e correzioni per risolvere tutti i vostri dubbi
Analisi logica online, esercizi con soluzioni e correzioni per risolvere tutti i vostri dubbi
Ecco i nostri esercizi svolti di analisi logica: queste soluzioni vi permetteranno di correggere online i vostri eventuali errori e la sezione "Commenti", invece, vi consentirà di risolvere tutti i vostri dubbi
http://1.bp.blogspot.com/-F_ZvbjAtdBA/VTZ8VKlcDvI/AAAAAAAAOI4/X0-2EgaTImg/s1600/pinguino%2Bcon%2Bi%2Blibri%2Bin%2Bmano.png
http://1.bp.blogspot.com/-F_ZvbjAtdBA/VTZ8VKlcDvI/AAAAAAAAOI4/X0-2EgaTImg/s72-c/pinguino%2Bcon%2Bi%2Blibri%2Bin%2Bmano.png
LINKUAGGIO?
http://www.linkuaggio.com/2011/11/analisi-logica-online-esercizi-svolti.html
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/
http://www.linkuaggio.com/2011/11/analisi-logica-online-esercizi-svolti.html
true
7275283272962022850
UTF-8
Nessun post trovato. Prova a fare un'altra ricerca Leggili tutti Leggi di più Rispondi Cancella la risposta Cancella di Home Pagine Articoli Leggili tutti TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE Argomenti Archivio SEARCH Tutti gli articoli Nessun post trovato per questa ricerca Back Home domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato dom lun mar mer giov ven sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic proprio ora un minuto fa $$1$$ minutes ago un'ora fa $$1$$ hours ago ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di cinque settimane fa Seguaci Seguici Questo contenuto è PREMIUM Condividi per sbloccarlo